Pierpaolo Coccia


CONCLUSIONI 1. IL PROCESSO DI CALLEJIZACION: CONOSCENZA, TRANSIZIONE E SCELTA DELLA STARDA



Scaricare 0.67 Mb.
Pagina160/177
28.03.2019
Dimensione del file0.67 Mb.
1   ...   156   157   158   159   160   161   162   163   ...   177

CONCLUSIONI




1. IL PROCESSO DI CALLEJIZACION: CONOSCENZA, TRANSIZIONE E SCELTA DELLA STARDA

La scelta della strada per tutte le storie di vita nasce da un insieme di fattori, non possiamo identificare una causa scatenante, infatti, in tutte le ragazze e i ragazzi intervistati, esiste una situazione familiare difficile, spesso fatta di abusi e di violenze, ma a questa bisogna aggiungere la possibilità che il ragazzo o la ragazza conosca un coetaneo all’interno di un istituto o di un riformatorio, o ancora che stringa un’amicizia con dei compagni che già appartengono alla strada (Lutte, 2001).

In questo modo è certamente confermata la tesi di Lutte (ibidem), secondo cui la scelta della strada non è la fuga da un disagio, ma rappresenta, piuttosto, l’espressione di un bisogno di emancipazione e di autonomia, in altre parole, è l’avvio di un processo di liberazione dall’oppressione e dalla subordinazione, che il ragazzo vive quotidianamente, non solo nella famiglia, ma nella società in generale, aspetto che diviene ancora più forte per le ragazze. Il ragazzo o la ragazza, infatti, solo dopo aver abbandonato la casa familiare, effettua la propria scelta: potrebbe optare per soluzioni più “sicure”, come quella di rimanere in un istituto, ma sceglie, un mondo, nel quale ha la possibilità di partecipare attivamente alle decisioni sul proprio futuro, accettando di adeguarsi ad una vita segnata dall’instabilità e dal pericolo, anche di perdere la propria vita.

Un elemento che segna l’appartenenza alla strada è la droga: il ragazzo o la ragazza, comincia a drogarsi, imitando o per apprendimento, dagli altri compagni, che insegnano come assumere la sostanza, a volte per soddisfare un sentimento di integrazione nel gruppo o la semplice curiosità (Anleu e Gonzalez, 1996). Le storie di vita confermano le rilevazioni, qui sopra riportate, la maggior parte degli intervistati si avvicina alla droga grazie a degli amici o a delle semplici conoscenze della strada, e per alcuni, in particolare, l’approccio alla sostanza avviene gradualmente: cominciano provandola, una volta scoperti gli effetti, la sostanza occupa uno spazio sempre maggiore all’interno della giornata.





Condividi con i tuoi amici:
1   ...   156   157   158   159   160   161   162   163   ...   177


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale