Presentazione standard di PowerPoint



Scaricare 71.16 Kb.
04.01.2020
Dimensione del file71.16 Kb.

Dispositivi elettronici programmabili con c++

PICAXE


I chip PICAXE sono dei microcontrollori programmabili a basso costo, basati su alcune versioni dei chi PICMicro della Microchip Tecnology, che utilizzano come linguaggio di programmazione il PICAXE BASIC. Inizialmente vennero introdotti come piattaforma di sviluppo scolastico e di insegnamento, ma, con l’aumentare della richiesta, i PICAXE sono ora utilizzati anche da hobbisti e professionisti.Ne esistono di diverse dimensioni e prestazioni (a partire da chip a 8pin fino ad arrivare a chip con 40pin), ognuno dei quali è l’ideale per progetti di diverse dimensioni.

PICMicro


I PICMicro, generalmente chiamati solamente PIC, sono microcontrollori programmabili della Microchip Technology che utilizzano come linguaggio di programmazione l’Assembly e il C. Anche in questo caso ne esistono di diverse dimensioni e prestazioni in funzione della capacità di calcolo richiesta.A differenza dei PICAXE, il linguaggio di programmazione è più complesso da imparare per un “non informatico” o per chi ha poca esperienza in questo settore, ma, essendo a più basso livello rispetto ai PICAXE, permette uno sfruttamento maggiore dell’intero chip, quindi con la possibilità di scrivere programmi più complessi e di farli eseguire più velocemente.

Atmel


La Atmel Corporaton è una società produttrice di semiconduttori, fondata nel 1984 negli Stati Uniti d’America, specializzata nella realizzazione di microcontrollori per svariate applicazioni. Una delle architetture di chip più usate nel settore hobbistico e professionistico è la Atmel AVR. Come per gli altri tipi di processori ne esistono diversi con prestazioni e dimensioni diverse a seconda delle esigenze richieste.Sono programmabili in C e anch’essi, come i PIC, richiedono un programmer per essere programmati (anche se meno costoso).

Arduino


Arduino è una piattaforma di sviluppo completamente Open Source, sia per quanto riguarda il lato hardware sia per il lato software. La piattaforma di sviluppo è costituita da una scheda elettronica con microchip programmabile, porta di programmazione usb e una serie di connessioni con layout predefinito.Grazie alla sua caratteristica Open Source, esistono molte schede add-on dette Shield, che consentono di espandere notevolmente le funzionalità della scheda madre, e grazie al layout di interconnessioni predefinito, molte queste sono compatibili con le diverse varianti di Arduino disponibili nel mercato.

RaspberryPi

Il RaspberryPi è un computer grande quanto una tessera magnetica circa, sviluppato inizialmente per soli scopi educativi ma poi diventato un vero e proprio punto di riferimento per hobbisti e professionisti. Essendo mini-computer, supporta molti sistemi operativi basati su kernel Linux e dunque, il suo utilizzo non si limita solo ad applicazioni robotiche, ma può comprire qualsiasi campo dell’informazione. Può essere utilizzato come mediacenter, come piccolo server, o addirittura per far navigare una piccola barchetta da modellismo in maniera autonoma

GLI FPGA


Un FPGA è un circuito integrato che consiste in un elevato numero di blocchi logici (CLB), nei quali vengono svolte funzioni digitali di base, i quali sono interconnessi tra di loro attraverso un sistema di canali di routing programmabile direttamente dall’utente. Dopo aver progettato il sistema, per l’implementazione fisica, ogni singolo CLB viene opportunamente configurato in modo da eseguire una predefinita parte del circuito; dopo di che le interconnessioni tra i singoli blocchi vengono abilitate in maniera tale che i vari pezzi comunichino tra di loro e svolgano le varie funzioni desiderate.

BDM E MON08 MULTILINK

I Multilink (figura 2) sono sistemi di sviluppo a basso costo che, collegati all’interfaccia BDM (Backroung Debug Mode) o all’interfaccia seriale MON08, permettono di effettuare un real-time debugging ed In-Circuit Flash programming. Dal lato PC la connessione è USB in modo da garantire la massima velocità

INDART-ONE

SofTec Microsystems, mettendo a frutto anni di esperienza nella realizzazione di strumenti di programmazione e debug insystem, ha recentemente introdotto inDART-One, un nuovo programmatore in-system per le famiglie HC08, S08, S12 ed S12X di Freescale.

LOW COST PER PIC MICROCHIP

C-170

La scheda C-170 consente la programmazione delle MCU PIC tramite la porta parallela del PC oppure collegando alla scheda l’In-Circuit Debugger ICD2 di Microchip. Ultimata la programmazione è possibile passare alla modalità RUN per testare il funzionamento della MCU. Il programmatore debugger di PIC è stato scomposto fisicamente in due sezioni (figura 5): una con il compito di preparare i segnali necessari alla programmazione e l’altra con a bordo gli zoccoli in cui inserire i PIC.



EASYPIC3-D

La scheda easyPIC3-D consente lo sviluppo di applicazioni impieganti PICmicro® a 8, 14, 18, 28 e 40 pin. Tutti i jumper ed i componenti presenti sulla scheda sono contrassegnati con un identificatore per poter avere un riferimento diretto con lo schema elettrico. EasyPIC3-D consente il testing di applicazioni industriali come controllori di temperatura, contatori, timer e molte altre

DISPOSITIVI PROGRAMMABILI CON C++

L'evoluzione nel settore della logica programmabile consente oggi di realizzare dispositivi riprogrammabili e

riconfigurabili dal costo competitivo e dalle caratteristiche estremamente interessanti.

Sistemi a microcontrollore e microprocessore permettono di ottenere dai semplici e precisi timer

programmabili fino a completi apparati embedded dotati di sistema operativo, controlli real time o web

server.


Agena utilizza e possiede sistemi di programmazione per microcontrollori Atmel™ (ATTimy™, ATMega™,

AVR XMega™, MCU 8 e 32 bit), Microchip™ (8, 16 e 32 bit), Cypress™ (PsoC1™, PSOC3™ e PsOC5™) e alcune

MCU Freescale™. Per tali famiglie realizza internamente anche la stesura del firmware in C/C++ e ASM.

Oltre alle famiglie di MCU ad uso generico, Agena è in grado di realizzare sistemi con prestazioni più elevate

utilizzando sistemi a logica programmabile (FPGA) e microprocessori embedded.

Accanto alla realizzazione delle schede e alla stesura del firware, realizza internamente anche librerie

accessorie multipiattaforma in C/C++ e applicazioni per PC per la gestione degli apparati (Windows 32 e 64

bit, Linux/GTK2+).

Arduino

Arduino è una piattaforma di sviluppo completamente Open Source, sia per quanto riguarda il lato

hardware sia per il lato software. La piattaforma di sviluppo è costituita da una scheda elettronica con

microchip programmabile, porta di programmazione usb e una serie di connessioni con layout predefinito.

Grazie alla sua caratteristica Open Source, esistono molte schede add-on dette Shield, che consentono di

espandere notevolmente le funzionalità della scheda madre, e grazie al layout di interconnessioni



predefinito, molte queste sono compatibili con le diverse varianti di Arduino disponibili nel mercato.

Anche in questo caso esistono diverse varianti di schede Arduino in funzione delle performance richieste.

Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale