Progettazione Annuale – A. S. 2011/2012



Scaricare 0.88 Mb.
Pagina1/10
04.12.2017
Dimensione del file0.88 Mb.
  1   2   3   4   5   6   7   8   9   10


IV Circolo Didattico -Gela









Progettazione annuale

CLASSI PRIME
Italiano

U.D.A: SAPER ASCOLTARE E COMPRENDERE

CONOSCENZE



  1. Elementi fondamentali del rapporto frase/contesto nella comunicazione orale: funzione affermativa, negativa, interrogativa,esclamativa.

  2. Comprensione degli elementi principali della comunicazione orale : concordanze, pause,durate, accenti, intonazione nella frase.

ABILITA'

  1. Presta attenzione ai messaggi orali degli insegnanti e dei compagni; comprende ed esegue semplici istruzioni, consegne ed incarichi.

  2. Individua gli elementi essenziali di un testo ascoltato (personaggi,luoghi, tempi, azioni in successione temporale, rapporti di causa, fatto, conseguenza).

  3. Si avvia a sviluppare le capacità di attenzione e di concentrazione e le protrae per periodi progressivamente più lunghi.

U.D.A: SAPER INTERVENIRE, DOMANDARE, RISPONDERE, ESPORRE

CONOSCENZE



  1. Elementi fondamentali del rapporto frase/contesto nella comunicazione orale: funzione affermativa, negativa, interrogativa, esclamativa, lessico.

  2. Comprensione degli elementi principali della comunicazione orale: oncordanze, pause, durate, accenti, intonazione nella frase.

  3. Organizzazione del contenuto della comunicazione orale secondo il criterio della successione temporale.

ABILITA'

  1. Esprime spontaneamente le proprie esigenze,i propri gusti e le proprie esperienze personali.

  2. Partecipa alle conversazioni/discussioni in modo pertinente (rispettando il tema) e rispettando il meccanismo dei turni.

  3. Si esprime con pronuncia accettabile e linguaggio comprensibile.

  4. Riferisce le parti essenziali di un racconto:personaggi, vicende, situazioni.

  5. Memorizza e recita filastrocche e poesie.

U.D.A: SAPER LEGGERE E COMPRENDERE

CONOSCENZE



  1. Funzione connotativa e denotativa del segno grafico.

  2. Lettura monosillabica di parole.

  3. Le convenzioni di lettura: corrispondenza tra fonema e grafema. raddoppiamenti; accenti;troncamenti; elisioni; scansione in sillabe.

  4. I diversi caratteri grafici.

  5. La funzione del testo/contesto: comprensione dei significati.

ABILITA'

  1. Osserva le immagini che corredano il testo prima di leggere.

  2. Correla grafema/fonema.

  3. Riconosce e distingue vocali e consonanti.

  4. Articola e pronuncia correttamente vocali, consonanti e suoni complessi.

  5. Opera la sintesi per formare parole.

  6. Legge sillabe, digrammi e suoni difficili.

  7. Confronta parole individuando somiglianze e h. differenze

  8. Legge lo stampato ed il corsivo maiuscolo e j. minuscolo.

  1. k. Legge immagini e parole e trova eventuali corrispondenze.

  2. l. Legge e comprende definizioni e semplici consegne.

  3. m. Legge e comprende brevi frasi.

  4. n. Legge brevi testi in modo chiaro e scorrevole.

  5. o. Legge e comprende il contenuto globale di un testo rispondendo a domande.

U.D.A: SAPER SCRIVERE

CONOSCENZE



  1. Convenzioni di scrittura: corrispondenza tra fonema e grafema; digrammi; raddoppiamenti consonanti; accento parole bisillabe; elisione; troncamento; scansione in sillabe; principali segni di punteggiatura.

  2. I diversi caratteri grafici e l’organizzazione della pagina.

  3. Organizzazione del contenuto della comunicazione scritta secondo criteri di

  4. logicità e di successione temporale.

ABILITA'

  1. Rappresenta graficamente vocali,consonanti, sillabe, digrammi e fonemi difficili.

  2. Utilizza i caratteri fondamentali della scrittura stampatello e corsivo minuscolo e maiuscolo.

  3. Completa e scrive parole anche per autodettatura.

  4. Scrive correttamente brevi frasi relative a disegni o vignette predisposte.

  5. Scrive brevi enunciati per dettatura, copiatura o autodettatura.

  6. Ricompone una frase spezzata: completa una frase incompleta.

  7. Compone semplici pensieri su esperienze personali.

U.D.A: SAPER RIFLETTERE SULLA LINGUA

CONOSCENZE



    1. Le convenzioni ortografiche.

    2. La funzione dei segni di punteggiatura forte:punto, virgola, punto interrogativo.

    3. L'ordine sintattico nella frase.

    4. L'ampliamento del lessico.

ABILITA'

  1. Riconosce le principali difficoltà ortografiche: diagrammi, trigrammi, doppie, accento, divisione in sillabe.

  2. Comprende l'utilizzo del punto: (fermo, interrogativo, esclamativo).

  3. Riordina le parole di una frase in modo logico.

  4. Si avvia ad arricchire progressivamente il lessico.

  5. Gioca con parole e frasi.

Arte e Immagine

CONOSCENZE



  1. I colori primari e secondari.

  2. Potenzialità espressive dei materiali plastici (argilla, plastilina, pastasale, cartapesta…) e di quelli bidimensionali (pennarelli, carta, pastelli,tempere…).

  3. Le differenze di forma.

  4. Le relazioni spaziali.

ABILITA'

    1. Usa creativamente il colore.b. Utilizza il colore per differenziare e riconoscere gli oggetti.

    2. Rappresenta figure tridimensionali con materiali plastici.

    3. Riconosce nella realtà e nelle rappresentazioni le relazioni spaziali, le figure e i contesti spaziali.

    4. Utilizza la linea dell'orizzonte inserendo elementi del paesaggio fisico.

    5. Rappresenta figure umane con uno schema corporeo strutturato.

    6. Opera una prima semplice lettura di opere d'arte.

    7. Distingue la figura dallo sfondo.

Storia

CONOSCENZE



    1. Successione delle azioni e delle situazioni.

    2. Ciclicità dei fenomeni temporali e loro durata: giorni, settimane, mesi, stagioni…

    3. Concetti fondamentali della storia: famiglia, gruppo, regole.

ABILITA'

  1. Individua e definisce gli eventi come una serie di azioni successive.

  2. Costruisce strisce del tempo riferite a scansioni temporali note.

  3. Usa i nessi temporali di successione.

  4. Si avvia a conoscere strumenti convenzionali e non per la misurazione del tempo e per la periodizzazione: (calendario, diario).

  5. Riconosce la ciclicità dei fenomeni regolari: (dì/notte, settimana, mese, stagione).

  6. Si avvia a conoscere gli elementi che caratterizzano la famiglia, il gruppo classe, le regole di convivenza.

  7. Rappresenta conoscenze e concetti appresi mediante racconti orali, disegni.

Geografia

CONOSCENZE



  1. Orientamento.

  2. Carte mentali.

  3. Linguaggio della geo-graficità.

  4. Paesaggio.

ABILITA'

1)


  1. Individua la propria posizione nello spazio vissuto, rispetto a diversi punti di riferimento.

  2. Utilizza gli organizzatori spaziali (sopra –sotto- avanti – dietro - sinistra- destra-…).

  3. Individua la posizione degli oggetti nello spazio vissuto, rispetto a diversi punti di riferimento(se stesso e gli altri ), utilizzando gli organizzatori spaziali.

2)

  1. Acquisisce la consapevolezza di muoversi nello spazio, grazie alle proprie carte mentali.

  2. Descrive verbalmente e/o graficamente gli spostamenti propri e di altri elementi nello spazio vissuto, utilizzando indicatori topologici.

  3. Rappresenta graficamente spazi vissuti e percorsi, utilizzando una simbologia non convenzionale.

3)

  1. Esplora il territorio circostante attraverso l’approccio senso- percettivo e l’osservazione diretta.

  2. Scopre gli elementi caratterizzanti (confine, superficie, territorio, aperto, chiuso…).

  3. Collega gli elementi tra loro con semplici relazioni, usando degli organizzatori spaziali.

Matematica

U.D.A:

IL NUMERO

CONOSCENZE



  1. Conoscenza dei numeri naturali nei loro aspetti ordinali e cardinali.

  2. Concetto di maggiore, minore, uguale.

  3. Operazioni di addizione e sottrazione con i numeri naturali.

ABILITA'

  1. Usa il numero per contare, confrontare ed ordinare raggruppamenti di oggetti (da 0 a 20).

  2. Conta sia in senso progressivo che regressivo,collegando correttamente la

  3. sequenza numerica verbale con l'attività manipolativa e percettiva.

  4. Legge e scrive i numeri naturali fino a 20 sia in cifre che in parola.

  5. Esegue raggruppamenti per 10 (la decina).

  6. Riconosce il valore posizionale delle cifre.

  7. Confronta quantità e numeri usando i simboli convenzionali.

  8. Esegue addizioni utilizzando materiale strutturato e non.

  9. Esegue sottrazioni utilizzando materiale strutturato e non.

  10. Intuisce le relazioni tra le operazioni di addizione e sottrazione.

  11. Riconosce le situazioni problematiche.

  12. Rappresenta (con disegni, parole e simboli) e risolve problemi con l'addizione e la sottrazione.

Geometria

CONOSCENZE



  1. Collocazione di oggetti in un ambiente, avendo come riferimento se stessi, persone ed oggetti.

  2. Osservazione ed analisi delle caratteristiche (proprietà) di oggetti piani.

  3. Piantine, orientamento.

ABILITA'

  1. Localizza oggetti nello spazio rispetto a se stessi, agli altri e agli oggetti usando gli organizzatori spaziali.

  2. Riconosce negli oggetti dell'ambiente e/o nei disegni, le principali figure geometriche.

  3. Riconosce linee aperte, chiuse, confini, regioni regione interna ed esterna (vedi

  4. geografia).

  5. Esegue un semplice percorso partendo dalla descrizione verbale o dal disegno e

  6. viceversa.

Misura

CONOSCENZE

1. Riconoscimento di attributi (caratteristiche) di oggetti misurabili (grandezze, lunghezze, superfici).

2. Confronto diretto ed indiretto di grandezze.

ABILITA'

a. Osserva persone,oggetti e fenomeni; individua grandezze misurabili.

b. Compie confronti diretti di grandezze.

INTRODUZIONE AL PENSIERO RAZIONALE

Gli obiettivi relativi ai punti a, b, c, d, sono da considerare trasversali alle altre discipline e da perseguire con attività collettive o a piccoli gruppi.

CONOSCENZE



    1. Classificazione e confronto di oggetti diversi tra loro.

ABILITA'

  1. Classifica in situazioni concrete oggetti fisici e simbolici (numero,figure…) in base ad una data proprietà.

  2. Forma insiemi e sottoinsiemi.

  3. Stabilisce relazioni e corrispondenze tra gli insiemi

  4. Utilizza la negazione NON.

DATI E PREVISIONI

CONOSCENZE

1. Rappresentazioni iconiche di semplici dati,ordinate per modalità.

ABILITA'


  1. Raccoglie dati ed informazioni e li organizza collettivamente con rappresentazioni iconiche.

Scienze

U.D.A:

SPERIMENTARE CON OGGETTI E MATERIALI

CONOSCENZE



  1. Identificazione e descrizione di oggetti inanimati.

ABILITA'

  1. Esplora il mondo attraverso i cinque sensi.

OSSERVARE E SPERIMENTARE SUL CAMPO

CONOSCENZE



  1. Fenomeni atmosferici.

  2. Le piante.

ABILITA'

  1. Osserva fenomeni atmosferici e

  2. cambiamenti della natura.

  3. Classifica piante e animali per somiglianze

  4. e differenze.

  5. Coglie il comportamento delle piante e

  6. dell’uomo nelle varie stagioni.

L’UOMO, I VIVENTI E L’AMBIENTE

CONOSCENZE



  1. Gli animali.

ABILITA'

  1. Descrive animali comuni conosciuti mettendo in evidenza le loro differenze.

Tecnologia

CONOSCENZE



  1. Gli strumenti, gli oggetti e le macchine che soddisfano i bisogni primari dell’uomo ( le cerniere, i bottoni, le stringhe, le chiusure degli oggetti come tappi, rubinetti, porta, gli zaini, uso delle posate, del temperino, delle forbici e della colla).

  2. Caratteristiche proprie di un oggetto e delle parti che lo compongono (si fa riferimento agli oggetti elencati al punto 1.

  3. Identificazione dei seguenti materiali e della loro storia (lana e legno).

  4. Conoscenza dei principali componenti del computer (vedi progetto di istituto).

ABILITA'

  1. Osserva ed analizza le caratteristiche di elementi che compongono l’ambiente di vita del bambino riconoscendone le funzioni.

  2. Denomina ed elenca le caratteristiche degli oggetti noti che osserva.

  3. Conosce le principali proprietà della lana e del legno.

  4. Utilizza il computer per eseguire semplici giochi anche didattici.

N.B. Non si ritiene opportuno far attivare il collegamento ad Internet da parte dei bambini. Si aprirà il sito della scuola sotto la guida dell’insegnante.

Musica

CONOSCENZE



  1. Ascoltare e analizzare fenomeni sonori e linguaggi musicali.

  2. Esprimersi con: giochi vocali, filastrocche, favole, canti e attività espressive e motorie.

ABILITA'

  1. Ascolta e discrimina suoni e rumori della realtà ambientale.

  2. Attribuisce significati a segnali sonori e musica li a semplici sonorità quotidiane ed eventi naturali.

  3. Distingue i suoni dai rumori.

  4. Analizza le caratteristiche dei suoni e dei rumori (fonte sonora, lontananza/vicinanza, durata, intensità).

  5. Utilizza la voce, il proprio corpo e oggetti vari anche riproducendo e improvvisando suoni e rumori del paesaggio sonoro.

  6. Riproduce un semplice ritmo usando il corpo o uno strumento a percussione.

  7. Legge una semplice partitura ritmica con simboli non convenzionali.

Corpo movimento e sport

CONOSCENZE



  1. Lo schema corporeo.

  2. I propri sensi e le modalità di percezione sensoriale.

  3. Gli schemi motori e posturali.

  4. Posizioni del corpo in rapporto allo spazio e al tempo.

  5. Codici espressivi non verbali.

  6. Giochi collettivi.

ABILITA'

  1. Riconosce e denomina le varie parti del corpo su di sé e sugli altri.

  2. Rappresenta graficamente il corpo fermo e in movimento.

  3. Verbalizza le proprie sensazioni sensoriali legate all'esperienza vissuta.

  4. Sviluppa la coordinazione oculo-manuale e oculo-podalica negli schemi motori.

  5. Si colloca in posizioni diverse in rapporto ad altri e/o ad oggetti.

  6. Prende coscienza della propria lateralità e la rafforza.

  7. Si muove secondo una direzione, controllando la lateralità e adattando gli

  8. schemi motori in funzione di parametri spaziali e temporali.

  9. Utilizza il corpo e il movimento per rappresentare situazioni comunicative reali e fantastiche.

  10. Comprende il linguaggio dei gesti.

  11. Partecipa al gioco collettivo e rispetta indicazioni e regole.

Educazione alla cittadinanza

CONOSCENZE



  1. La funzione della regola e della legge nei diversi ambienti di vita quotidiana.

  2. I servizi offerti dalla scuola.

  3. Organizzazioni internazionali, governative e non a sostegno della pace e dei diritti/doveri dei popoli.

  4. Prendere coscienza di sé e degli altri.

ABILITA'

  1. Manifesta il proprio punto di vista e le esigenze personali in forme corrette.

  2. Mette in atto comportamento di autonomia, autocontrollo e fiducia in sé.

  3. Interagisce con persone conosciute e non usando buone maniere.

  4. Accetta, rispetta e aiuta gli altri e i diversi da sé.

  5. Assume incarichi e svolge compiti per lavorare insieme.

  6. Elabora e scrive un primo e semplice regolamento di classe.

  7. Usa correttamente gli spazi scolastici.

  8. Si impegna collettivamente in iniziative di solidarietà.

Educazione all’affettività

CONOSCENZE



  1. Il sé, le proprie capacità, i propri interessi,i cambiamenti nel tempo

  2. Le relazioni tra coetanei ed adulti.

  3. Forme diverse di espressione personale di sentimenti, stati d’animo ed emozioni.

ABILITA’

  1. Attiva atteggiamenti di ascolto/conoscenza di sé e di relazione positiva

  2. nei confronti degli altri.

  3. In situazioni di gioco e lavoro esprime la propria emotività con adeguata attenzione agli altri.

  4. Comunica la percezione di sé e del proprio ruolo nella classe, nella famiglia,

  5. nel gruppo dei pari.

Educazione alla salute

CONOSCENZE



  1. Il corpo umano.

  2. L'igiene della persona, dei comportamenti e dell'ambiente.

  3. Le caratteristiche degli oggetti e dei materiali in relazione alla sicurezza.

  4. Le norme di comportamento per la sicurezza dei vari ambienti.

ABILITA'



  1. Conoscenza dei 5 sensi

  2. Conoscenza dello schema corporeo



  1. Conoscenza delle buone abitudini in mensa, in bagno, in classe e negli spazi comuni.



  1. Uso corretto di forbici, pennelli, colla ed altro materiale scolastico.



  1. Partecipazione consapevole alle procedure di evacuazione dell'edificio scolastico.

Educazione stradale

CONOSCENZE



  1. La segnaletica: conoscere i cartelli relativi al pedone.

  2. Analisi del codice stradale con norme e regole.

ABILITA’

    1. Descrive in forma orale o scritta il percorso casa- scuola.

    2. Esegue correttamente un percorso a piedi in situazione reale o simulata.

    3. Mantiene comportamenti corretti come pedone.

    4. Nel proprio ambiente di vita individua i pericoli per il pedone ed i comportamenti corretti.

Educazione ambientale

CONOSCENZE



  1. Flora e fauna tipiche del proprio ambiente di vita.

  2. Le tradizioni locali più significative.

ABILITA’

  1. Esplora gli elementi tipici di un ambiente naturale e umano.

  2. Rispetta le bellezze naturali.

  3. Usa in modo corretto le risorse e il materiale, evitando sprechi (acqua, carta…).

Educazione alimentare

CONOSCENZE

1. La tipologia degli alimenti.

ABILITA’


  1. Conosce alcuni alimenti e la loro trasformazione.

  2. Mantiene comportamenti corretti a tavola.

  3. Amplia la gamma dei cibi assunti



Progettazione annuale

CLASSI SECONDE

Area linguistico – artistico –espressivo

Area matematico – scientifico – tecnologia

Area storico- geografica - sociale

La progettazione annuale prevede uno schema che fa emergere con immediatezza i nessi e le trasversalità possibili tra le discipline. Ogni mese è indicato da un numero progressivo che indica un nucleo tematico, da cui si dipartono le proposte di attività, i contenuti specifici e le competenze che si richiedono come raggiungimento dell’obiettivo di apprendimento proposto agli alunni.


ITALIANO

Obiettivi formativi

  1. Costruire semplici testi strutturalmente corretti.

  2. Riconoscere le strutturetemporali e logiche in testi narrativi.

  3. Percepire la lingua come strumento per comunicare.

  4. Leggere e comprendere testi per ricavarne elementi strutturali.

  5. Percepire la lingua come trumento vivo e flessibile.

  6. Utilizzare la lingua come mezzo descrittivo.

  7. Esprimersi oralmente e per iscritto in forma chiara e corretta.

  8. Utilizzare nella comunicazione gli elementi del contesto e dei codici.


Unità di apprendimento n. 1

Periodo: Settembre – Ottobre

Obiettivi di apprendimento

1.1 Comprendere le informazioni principali di una narrazione.

1.2 Riconoscere e stabilire l’uso di relazioni temporali (successione).

1.2 Rilevare gli elementi grammaticali e morfologici.

1.3 Cogliere le informazioni essenziali in una descrizione.

1.4 Analizzare la struttura descrittiva nei testi letti.

1.5 Scrivere una breve descrizione della persona con frasi semplici e di senso

compiuto.



Contenuti:

• Personaggi , luoghi. Tempi, azioni,ordine delle sequenze narrative.

• Uso della maiuscola, nomi propri e comuni.

• Digramma GN.

• L’aspetto fisico della persona.

• La frase minima.

• Genere e numero dei nomi.

• Digramma SC.


Attività :

Lettura sospesa e animata dell’insegnante. Comprensione globale(lessico e contenuto) e individuazione degli elementi strutturali del testo. Completamento e ricostruzione di brevi testi narrativi. Memory dei nomi comuni e propri. Puzzle del digramma GN. Lettura e analisi guidata di testi descrittivi . Individuazione di uno schema per la descrizione fisica della persona. Scrittura di testi descrittivi con il supporto di schemi facilitanti. Costruzione e utilizzo delle tessere della frase minima. Esercitazioni ortografiche.



Competenze

L’alunno :



  • Comprende testi di tipo diverso, ne individua il senso globale, le informazioni

  • principali, opera manipolazioni e svolge attività esplicite di riflessione linguistica su ciò che si dice, si legge o si scrive.

  • Legge e comprende testi descrittivi, ne individua il senso globale e le informazioni principali .

  • Produce testi legati alle diverse occasioni che la scuola offre e svolge attività

esplicite di riflessione linguistica su ciò che si dice, si legge o si scrive.


  1   2   3   4   5   6   7   8   9   10


©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale