Programma di storia delle arti visive



Scaricare 9.69 Kb.
18.11.2017
Dimensione del file9.69 Kb.


Liceo Scientifico ”Morgagni”

Anno Scolastico 2015-2016


- PROGRAMMA DI STORIA DELLE ARTI VISIVE-
Classe Quinta C

Prof. P. Colafranceschi
Unità didattiche
1) Il Naturalismo e il Realismo sociale in Francia (C. Corot, la “scuola di Barbizon”, in particolare T. Rousseau e F. Daubigny, G. Courbet) e in Italia (“I macchiaioli”, G. Fattori e S. Lega)

2) La nascita della fotografia - La camera oscura - Gli studi sulle sostanze fotosensibili – Il procedimento di Niépce - Il procedimento di Daguerre – L’invenzione del negativo fotografico: il calotipo di Talbot. La tecnica del collodio umido su lastra di vetro di Archer – La tecnica su lastra asciutta alla gelatina bromuro d‘argento di Maddox – La Cronofotografia di E. Muybridge ed E. Marey – Il rapporto della fotografia con la pittura

3) L’età del ferro e la nuova Scienza delle Costruzioni (I profilati metallici a doppia T, le strutture reticolari, i ponti in acciaio, le stazioni ferroviarie, le Esposizioni Universali a Londra e a Parigi, i Padiglioni industriali, La Tour Eiffel, la Galleria Vittorio Emanuele II a Milano)

4) L’impressionismo (E. Manet, C. Monet, E. Degas) in relazione con la fotografia e l’influsso delle stampe giapponesi

5) Le premesse del Novecento: il Neoimpressionismo (Seurat)– Il Postimpressionismo: P. Cézanne, P. Gauguin, V. Van Gogh, R. LautrecL’Art Nouveau (V. Horta) Le Secessioni (G. Klimt e J. Olbrich)

6) La linea espressionista: i precursori (E. Munch) – I Fauves (H. Matisse) – La Die Brucke (Kirchner ed E. Heckel ) - Il Blaue Reiter (W. Kandinskij e F. Marc)

11) La linea analitica: Il Cubismo (P. Picasso); Il Futurismo (U. Boccioni, G. Balla, A. Sant’Elia)

12) L’Astrattismo: W. Kandinskij e P. Klee – Il Neoplasticismo (P. Mondrian e T. van Doesburg) – Il Bauhaus (W. Gropius e M. Breuer)
I primi 12 punti del programma si prevede siano svolti entro il 12 maggio2016
Si prevede inoltre la trattazione, nelle ore residuali di didattica, per quanto possibile, dei seguenti temi:
13) Il Dadaismo (M. Duchamp, H. Arp, M. Ray); La Metafisica (G. de Chirico); Il Surrealismo (M. Ernst, S. Dalì, R. Magritte)

14) L’Architettura Razionalista ( W. Gropius, Le Corbusier, F. L. Wright, G. Terragni)

15) L’arte del secondo dopoguerra - L’Espressionismo Astratto americano e l’Informale europeo (J. Polloch, A. Burri, L. Fontana); La Pop Art (H. Warrol)
La precisazione della selezione delle opere da portare all’esame avverrà a consuntivo
Obiettivi
1) Conoscenza delle diverse forme di comunicazione visiva e dei vari movimenti artistici dal naturalismo e realismo sociale all’arte de secondo dopoguerra fino agli anni ‘60, con riferimento all’evoluzione del contesto sociale, culturale e tecnologico

2) Sviluppo delle capacità di lettura delle opere d’arte, della loro struttura compositiva, sintattica ed espressiva in relazione alle finalità comunicative, mediante un linguaggio specifico.
Metodi
Lezioni frontali associate a momenti di scoperta guidata mediante osservazione, analisi, comparazione ed induzione

Strumenti
Libri di testo, monografie, utilizzo di presentazioni in digitale e di audiovisivi. Verifiche periodiche (scritte ed orali) dell’apprendimento
Prof. Patrizio Colafranceschi






©astratto.info 2017
invia messaggio

    Pagina principale