Programmazione modulare lingua e letteratura straniera (inglese)



Scaricare 78.5 Kb.
14.11.2018
Dimensione del file78.5 Kb.

PROGRAMMAZIONE MODULARE LINGUA E LETTERATURA STRANIERA (INGLESE)

ANNO SCOLASTICO 2015/2016

Prof.ssa Caccioppoli Maria Rosaria Classe III D

LE UNITÀ DI APPRENDIMENTO

ASSE LINGUISTICO

L’asse linguistico ha come obiettivo quello di fare acquisire all’allievo la padronanza della lingua come ricezione e comunicazione scritta e orale.

Si propone inoltre, di fare acquisire al discente la conoscenza della lingua straniera poiché la stessa favorisce, in contesti multiculturali, la mediazione e la comprensione delle altre culture, la mobilità e le opportunità di studio e di lavoro.

L’asse dei linguaggi si propone inoltre, di far acquisire all’alunno la conoscenza e la utilizzo di molteplici forme espressive non verbali e un adeguato utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

Altro obiettivo da conseguire è la competenza digitale che arricchisce la possibilità di accesso ai saperi, consente la realizzazione di percorsi individuali di apprendimento e la cura della personale espressione creativa.

L’integrazione tra i diversi linguaggi rappresenta uno strumento fondamentale nell’acquisizione di nuove conoscenze e nell’interpretazione della realtà in modo autonomo e consapevole.



COSA FA IL DOCENTE

COSA FA L’ALLIEVO

ABILITA’/CAPACITA’ PROMOSSE

  • Presenta l’UdA

  • Definisce le finalità e gli obiettivi,

  • Guida gli allievi alla lettura e alla comprensione globale del testo,

  • Utilizza gli strumenti preposti, spiega i nodi fondamentali di ciascun segmento del percorso didattico, verifica, valuta e pianifica la fase di recupero

  • Acquisisce consapevolezza del percorso da compiere,

  • Schematizza le fasi del processo riguardante l’UdA

  • Impara a utilizzare gli strumenti e a organizzare il proprio lavoro anche dal punto di vista temporale.

  • Imparare a utilizzare il linguaggio tipico della disciplina nella produzione scritta e orale.

  • Imparare a lavorare all’interno di un gruppo di lavoro.

  • Prendere appunti durante una lezione

  • Interagire con i compagni e con il docente

  • Svolgere una relazione riguardo la propria conoscenza-esperienza al gruppo dei pari



  • Individuare e utilizzare in modo adeguato le strutture e i meccanismi linguistici che operano ai diversi livelli: testuale, semantico-lessicale, fonologico e morfo-sintattico.

  • Individuare l’apporto culturale specifico della lingua straniera e confrontarlo con quello della lingua italiana o di altre lingue.

  • Ascolto di monologhi e dialoghi presentati a viva voce o registrati, che riguardano situazioni comunicative di vita quotidiana: conversazioni, interviste,notiziari radiofonici e televisivi, spot pubblicitari, cronache sportive.

  • Documenti autentici che riguardano gli argomenti d’indirizzo e della cultura dei paesi stranieri, incentrati sul confronto con la cultura italiana.

  • Riflessione sulla lingua in un’ottica di comparazione interculturale e interlinguistica; esternare il proprio pensiero in modo semplice su argomenti di carattere generale.

  • Uso del dizionario bilingue, monolingue e d’indirizzo.

  • Esprimere in modo chiaro e articolato gli argomenti d’indirizzo studiati indicando vantaggi e svantaggi delle diverse opzioni.

  • Comprendere le idee principali di testi articolati su argomenti, sia concreti sia astratti, comprese le discussioni tecniche sull’indirizzo di specializzazione.

  • Essere in grado di interagire con una certa scioltezza e spontaneità che rendono possibile un’interazione naturale con i parlanti nativi senza sforzo per l'interlocutore.

  • Saper produrre, sia per iscritto sia oralmente, un testo chiaro e dettagliato su una gamma di argomenti (nel nostro caso solo relativamente ad argomenti proposti durante l’anno) e spiegare il proprio punto di vista su un argomento fornendo i pro e i contro le varie opzioni.






ASSE LINGUISTICO

(a.s. 2015/16)

MATERIA: LINGUA E LETTERATURA INGLESE




OBIETTIVI FORMATIVI

  • Usare in modo responsabile i diversi mezzi linguistici e forme di comunicazione;

  • Essere consapevoli del valore dell’apporto di ciascuno all’interno di un gruppo di lavoro.

COMPETENZE MIRATE

  • Padroneggiare gli strumenti espressivi (orali e scritti) atti a gestire l’interazione comunicativa in contesti umani, geografici e ambientali.

OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

Dal QUADRO DI RIFERIMENTO DEL CONSIGLIO D’EUROPA:

  • Comprende frasi ed espressioni usate frequentemente relative ad ambiti d’immediata rilevanza.

  • Comunica in attività semplici e di abitudine che richiedono uno scambio d’informazioni su argomenti familiari e comuni.

  • Sa descrivere aspetti della vita dell’ambiente e sa esprimere bisogni immediati.

UTENTI/DESTINATARI

Terza classe

PREREQUISITI

  • Conoscenze grammaticali di base ( B1-B2);

  • Uso basilare del PC e di navigazione in internet;

  • Sapersi orientare tra gli strumenti di consultazione: dizionario, atlante, carte geografiche.

PERIODO DI APPLICAZIONE

Trimestre

SEQUENZA IN FASI

  • Preparazione e ricerca del materiale da parte dei docenti e discenti.

  • Presentazione alla classe, utilizzando brani scelti.

  • Creazione di gruppi di lavoro.

  • Lezioni laboratoriali e di ricerca, produzione ed elaborazione (PROBLEM SETTING, PROBLEM SOLVING, PERFORMANCE)

  • Realizzazione del Compito/prodotto

  • Verifica delle competenze e degli obiettivi tramite presentazione ed esposizione del prodotto finale

  • Recupero




CONTENUTI___VOLUME_A__Competenze_LINGUISTICHE'>CONTENUTI

VOLUME A


Competenze LINGUISTICHE

GRAMMATICA

CONTENUTI

Le opere

  • Interagire con relativa scioltezza e spontaneità

  • Comprendere le idee principali su argomenti di indirizzo

  • Produrre testi chiari e dettagliati su argomenti di indirizzo esprimendo il proprio punto di vista

  • Elementi di grammatica afferenti il livello B1–B2(QFER)

1 Early Britain:

  • Stonehenge

  • Roman Britain

  • The Anglo-Saxon

  • The Vikings

2 The Norman

Conquest and

after

3 Anglo-Saxon

Literature

4 Literature in the

Middle Age:

• Medieval poetry



- Beowulf’s battle



with Grandel


METODI

  • Lezioni frontali e dialogate attraverso l’approccio funzionale-comunicativo

  • Costituzione gruppi di lavoro (formazione dei gruppi, assegnazione compiti)

  • Lavoro per classi parallele con classi aperte

  • Lavoro di gruppo in laboratorio linguistico-informatico e in classe

  • Lavoro individuale di consolidamento delle strutture e funzioni linguistiche

  • Esposizione orale.

STRUMENTI

  • Libri di testo in adozione

  • Laboratorio linguistico-informatico

  • Dizionari, atlanti e riviste

  • Fotocopie di materiale vario

CRITERI E MODALITÀ DI VALUTAZIONE

  • Valutazione individuale delle competenze acquisite (griglia di Pollock)

  • Valutazione globale dei gruppi di lavoro attraverso test, esercizi, questionari, traduzioni, riassunti, esposizioni orali.






ASSE LINGUISTICO

(A.S. 2015/16)

MATERIA: LINGUA E LETTERATURA INGLESE

PERIODO DI APPLICAZIONE

Primo periodo del pentamestre

CONTENUTI

VOLUME A

COMPETENZE

LINGUISTICHE

GRAMMATICA

CONTENUTI

Opere

  • Interagire con relativa scioltezza e spontaneità

  • Comprendere le idee principali su argomenti di indirizzo

  • Produrre testi chiari su argomenti di indirizzo esprimendo il proprio punto di vista

  • Elementi di grammatica afferenti il livello B1-B2(QCER)

  • G. Chaucer

• Midieval drama

Time Zone 2:

1 The English

Renaissance
2 From Tudor

to Stuart


  • The Canterbury Tales

• Everyman




PERIODO DI APPLICAZIONE


Secondo periodo del pentamestre




FUNZIONI LINGUISTICHE

GRAMMATICA

CONTENUTI

OPERE

  • Interagire con relativa scioltezza e spontaneità

  • Comprendere le idee principali su argomenti di indirizzo

  • Produrre testi chiari su argomenti di indirizzo esprimendo il proprio punto di vista

  • Elementi di grammatica afferenti il livello B1-B2 (QCER)

3 Literature

during the

Renaissance:
•P.Sidney

•E. Spenser


• W. Shakespeare

• John Donne

• C. Marlowe

• W. Shakespeare



Astrophel and Stella- Sonnet 5

“One day I wrote

her name”

• Sonnets 18 - 130

•“The sun rising”

• Doctor Faustus

•Romeo and Juliet

• Hamlet

• Macbeth

• The Tempest


Durante l’anno scolastico e in accordo con l’insegnante di conversazione, saranno svolti alcune unità dal libro “Performer”

Libri di testo: “Literary Hyperlinks” di S. Maglioni e G. Thomson ed. Cideb

“Performer – First Tutor” di M. Spiazzi, M. Tavella, M. Layton ed. Zanichelli

Ladispoli 20/10/2015



Prof.ssa Maria Rosaria Caccioppoli


Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale