Proposte di modifica per Nuovo testo


Strumento per la redazione del Profilo Dinamico Funzionale



Scaricare 144 Kb.
Pagina8/12
28.03.2019
Dimensione del file144 Kb.
1   ...   4   5   6   7   8   9   10   11   12
Strumento per la redazione del Profilo Dinamico Funzionale
Modello B

Compilato a cura dei docenti


L’osservazione del bambino/alunno disabile, volta a raccogliere tutte le informazioni necessarie per la predisposizione del documento, concorre alla definizione delle seguenti aree funzionali che descrivono le difficoltà, le abilità e le potenzialità di sviluppo dell’allievo.
Di seguito si riportano le aree funzionali, per le quali vanno descritti:

1. le abilità dell’allievo/a in riferimento alle singole specificazioni dell’area secondo quanto emerge dalle osservazioni raccolte con l’utilizzo degli Strumenti per la redazione del P.D.F. o in sede di Gruppo Operativo;

2. il successivo potenziale sviluppo che il bambino/alunno mostra di potere raggiungere a breve termine, anche se in modo non completamente autonomo o generalizzato;

3. gli accorgimenti particolari da tenere, secondo indicazione medica, in presenza di specifiche patologie (epilessia, emofilia, gracilità ossea ecc.).


1. AREA MOTORIA

Orientamento spaziale, coordinazione motoria, manualità e motricità fine, coordinazione oculo-manuale, equilibrio e postura.





Condividi con i tuoi amici:
1   ...   4   5   6   7   8   9   10   11   12


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale