Psicologia della leadership



Scaricare 112.38 Kb.
Pagina3/13
14.02.2020
Dimensione del file112.38 Kb.
1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   13

L’approccio situazionale

In opposizione completa alla teoria della personalità (o del «grande uomo») vi è una spiegazione in termini di “richieste funzionali” della singola situazione. Secondo questo punto di vista, non vi sono dei leaders validi “comunque e per sempre”; per i sostenitori di questa teoria «...un leader efficace in un determinato contesto, è l’individuo meglio equipaggiato per aiutare il gruppo a raggiungere i suoi obiettivi in tale contesto. In un altro contesto o in un altro luogo, qualcun altro può emergere come leader» [3].

In pratica, non vi sono dei leaders “assoluti”, in quanto chi vuole occupare questo ruolo con successo, non può non tenere presenti le richieste delle persone o dei gruppi che vuole guidare.

A sostegno di questa teoria, ci sono diverse ricerche sperimentali. Brown riporta i risultati di Sherif, il quale nel suddetto esperimento della «Robber’s Cave» dimostrò che, quando in gruppo si devono risolvere diversi compiti, si verifica un “cambio al vertice”: un leader in un compito cede il posto ad un altro compagno perché sia quest’ultimo a guidare il gruppo nell’esecuzione dell’altro compito, diventando a sua volta leader [5].

In un altro esperimento, riportato da Brown, Carter e Nixon assegnarono a delle coppie di studenti, tre diversi compiti: uno intellettuale, uno d’ufficio, ed uno meccanico. Carter e Nixon, contrariamente a quanto asserito dalla teoria del «grande uomo», trovarono che coloro che assunsero il ruolo di leader nelle prime due situazione, quasi mai erano gli stessi che dirigevano l’esecuzione del compito meccanico.

Tra i “sostenitori” della teoria della leadership situazionale è possibile trovare una forma di estremismo, Questi “estremisti” negano in toto che vi sia una reale influenza da parte del leader.

Noi pensiamo che ignorare completamente i leaders, non sia saggio.

La teoria situazionale, dunque, sembra essere la più accreditata, ma ci dice ancora troppo poco circa il modo in cui i leaders si comportano effettivamente e circa il modo in cui questi diventano dei leaders.





    1. Condividi con i tuoi amici:
1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   13


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale