Psicologia e disabilità visiva


Le competenze sociali e di comunicazione interpersonale



Scaricare 48.25 Kb.
Pagina9/10
28.03.2019
Dimensione del file48.25 Kb.
1   2   3   4   5   6   7   8   9   10

Le competenze sociali e di comunicazione interpersonale


Il problema dell’ambiguità e della comprensibilità sociale è tipica specialmente della condizione della persona con ipovisione. Infatti, sebbene la maggior parte delle situazioni visive non possa essere ricondotta agli stereotipi più conosciuti del cieco assoluto, quest'ultima condizione sembra essere più comprensibile ed accettata.

Di fatto, assistiamo sovente ad un misconoscimento e ad una percezione sociale non adeguata della persona con ipovisione, anche per una difficoltà insita in questa situazione, di dare una immagine univoca e stabile della capacità e delle necessità della persona.

Le condizioni ambientali e di contesto creano una varietà enorme di differenze nei comportamenti e nelle necessità della persona ipovedente, spesso anche solo con il mutare delle ore del giorno, degli ambienti, o di molte altre variabili. Tutto questo insieme di fattori concorrenti, non è compreso dalle persone che hanno a che fare con i disabili della vista.

Di qui, una grande probabilità di sperimentare per costoro esperienze di fallimento empatico, ad esempio di scarso aiuto in situazione di bisogno, oppure di un atteggiamento protettivo e di negazione delle proprie capacità in situazioni in cui la persona sperimenta di essere in grado di fare da sé.

Il rischio è che la persona, per limitare le probabilità di deludere le aspettative e non sentirsi accettata nei suoi comportamenti spontanei, scelga di avere una immagine sociale sempre bisognosa, oppure sempre adeguata. Lo psicologo psicoterapeuta individuale può facilitare la persona nella comprensione di questi meccanismi di incomprensione interpersonale, aiutandola a trovare il modo migliore per affrontare le varie situazioni, per aumentare la propria libertà nel relazionarsi con gli altri.

Per conseguire questo tipo di obiettivi, sono molto utili anche gli interventi di gruppo, perché questo può essere un contesto ottimale nel quale le persone possono sviluppare la capacità di analizzare gli atteggiamenti sociali propri ed altrui e affinare le competenze sociali legate allo stare in un gruppo. Questo tipo di situazioni consentono anche di avvalersi delle funzioni di sostegno e confronto reciproco, messa in comune delle risorse e normalizzazione della propria condizione, che sono effetti benefici tipici degli interventi di gruppo.

In questo senso sono molto indicati i training psico-sociali, che mirano appunto all'acquisizione di strumenti specifici per aumentare le competenze di interazione e di comunicazione interpersonale.

In particolare, le ricerche dimostrano che vi è una certa tendenza ad avere atteggiamenti, a volte anche alternanti, basati sulla passività o sulla aggressività. Di conseguenza appaiono utili gli interventi mirati all'aumento della assertività, della capacità di ascolto reciproco e di descriversi/proporsi in modo efficace, ponendo le condizioni interpersonali per una relazione con l'altro di tipo paritetico, quindi non basata né sulla dipendenza né sulla sfida.

Da questa incursione, non certo esaustiva nei vari ambiti di pertinenza della psicologia, emerge che vari sono i vantaggi per la persona con deficit visivo derivanti dall’uso di servizi psicologici competenti ed adeguati nei vari momenti della vita. Tutti gli strumenti di comunicazione e divulgazione scientifica sono utili per far comprendere alle persone che la attivazione mirata e ragionata dei servizi qui descritti, non è necessariamente segno di patologia anzi, a volte, cercare lo strumento giusto al momento adeguato, può essere segno di una buona capacità della persona di prendersi cura di se stessa. Ma è importante non dimenticare, che lo psicologo non può operare nell'isolamento, e la sua attività può essere maggiormente utile, se concepita in un contesto interdisciplinare, inserita nel più generale ambito delle azioni rivolte alla cura della persona ed alla prevenzione del disagio in situazioni critiche.




Condividi con i tuoi amici:
1   2   3   4   5   6   7   8   9   10


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale