Questi nostri amici questi nostri compagni



Scaricare 0.57 Mb.
Pagina1/10
03.06.2018
Dimensione del file0.57 Mb.
  1   2   3   4   5   6   7   8   9   10



Libera Università Popolare per gli Studi e le Ricerche sul Counseling
Scuola Transteorica di Counseling Relazionale

PREVENIRE È POSSIBILE

Tesi di diploma

In counseling relazionale
ANIMALI

QUESTI NOSTRI AMICI

QUESTI NOSTRI COMPAGNI

Relatrice: Candidata:

Prof.ssa Nicolina Raimondo Clelia Di Giuseppe

Campobasso, 13 Giugno 2015



INDICE

INTRODUZIONE pag. 4

CAPITOLO PRIMO - RAPPORTO UOMO ANIMALE

1.1 Rapporto uomo e animali da compagnia pag. 6

1.2 L’animale da selvatico a domestico pag. 8

1.3 “Animali domestici” e “Da compagnia” pag. 10

1.3.1 Definizione di animale domestico pag. 10


1.3.2 Definizione di animali da compagnia pag. 11

1.4 L’animale domestico oggi pag. 11

CAPITOLO SECONDO - SIMBOLOGIA E SIMBOLISMO

2.1 Gli animali nella simbologia e nel simbolismo pag. 14

2.2 La simbologia nel tempo pag. 15

2.3 Animali simbolo della psiche umana pag. 18

2.4 Dalla simbologia allo sciamanesimo pag. 19

2.5 Animali totem pag. 20




CAPITOLO TERZO - PSICOLOGIA ANIMALE

3.1 Intelligenza e psicologia animale: mondo in ricerca pag. 24

3.2 Il cavallo pag. 25

3.3 Il gatto pag. 26

3.4 Gli uccelli pag. 28

3.5 Il cane pag. 31


3.6 I criceti pag. 34

3.7 Il coniglio pag. 37


3.8 I delfini pag. 38

3.9 La tartaruga pag. 41

CAPITOLO QUARTO - PET TERAPY: GLI ANIMALI CI

AIUTANO

    1. Quando chiedere aiuto agli animali pag. 44

    2. La pet therapy nella storia pag. 47

4.3 Cos'è la pet therapy pag. 48


4.4 Pet therapy e handicap fisico pag. 54

CAPITOLO QUINTO - IDEALTIPI ANIMALI

5.1 Dalle leggende, miti e simboli agli idealtipi animali pag. 55

5.2 Idealtipi animali nel mito pag. 59

5.3 Idealtipi animali pag. 60

5.4 Uomini e animali: relazioni idealtipiche pag. 63

CAPITOLO SESTO - UOMO E ANIMALE IN RELAZIONE:

TESTIMONIANZE

6.1 G.S. Anni 66 pag. 70

6.2 G.R. Anni 58 pag. 72

6.3 D.C. Anni 46 pag. 75

6.4 M.T. Anni 36 pag. 77

6.5 P.S. Anni 19 pag. 79

CONCLUSIONI pag. 81

BIBLIOGRAFIA pag. 85

SITOGRAFIA pag. 86

RINGRAZIAMENTI pag. 89

INTRODUZIONE

Gli animali sono lo specchio della nostra anima.

Specchiarsi negli occhi di un gatto. Negli occhi del mio gatto. Guardarvi fisso nel fondo, riflettersi nel suo colore profondo…azzurro intenso, che parla.

Ti guarda con la sua stessa intensa curiosità, stesso intenso trasporto… mi guarda? Capisce? O sono io che ricerco nello specchio del suo sguardo i pensieri, le emozioni che affollano la mia mente e il mio cuore o effettivamente riesce a trasmettermi lui stesso quello che sento?… riesce a rimandarmi le sensazioni filtrate dalla sua pacata e sorniona espressione?

Ma questi nostri animali parlano? Pensano? Siamo noi che ce ne vogliamo servire per elaborare i nostri stati emotivi e farci aiutare a interpretare sogni e bisogni interiori o effettivamente una loro “anima” c’è ed è molto più vera ed intensa di quanto si possa credere?

Gli animali: un mondo parallelo al nostro, esseri vivi come noi, con una storia ed una evoluzione parallela al mondo umano, anzi precedente al nostro, e che di pari passo si è integrato e dissociato…ma da cui l’uomo non ha mai potuto sottendere, ci dicono qualcosa; infatti “Ogni volta che si guarda con attenzione un animale, si ha l’impressione di vederci dentro un uomo che si fa beffe di noi1.

Perché gli animali, parlare di loro, raffrontarsi con loro?

Oggi, ma come anche nel passato, la vita dell’uomo è stata sempre accompagnata dalla presenza degli animali, con fasi ed evoluzioni che ne hanno segnato un comune destino ed un imprescindibile rapporto.

Avere un animale, convivere con esso, l’importanza della relazione che deriva e quanto sia considerevole il miglioramento della qualità della vita nel rapporto di convivenza è ciò che ha fatto maturare l’idea di stilare questa tesi sul rapporto uomo animale che può essere modificato e ottimizzato, inquadrando nelle caratteristiche di base degli idealtipi di Prepos anche i nostri “amici domestici”.

Nelle sette personalità idealtipiche di base che ci permettono, mediante il questionario di artigianato educativo, … “strumento di analisi del comportamento e delle strutture di personalità costruito sulla base di cluster di analisi dei fondamentali ceppi emozionali della paura, rabbia, distacco, piacere, quiete, vergogna, attacca­mento 2, di delineare le peculiarità di una persona in relazione al mondo che lo cir­conda, sia ambientale che parentale, e, soprattutto, con la parte più intima di se stes­so, si possono inquadrare anche alcune specie animali, proprio quelle che maggior­mente vengono scelte dall’uomo per compagnia.

Certo per un individuo la rilevazione di caratteristiche personologiche risulta semplice nel momento in cui gli si può somministrare direttamente il Questionario e quindi, facendo seguito alla totalizzazione dei punteggi ottenuti, rielaborarne una personalità piuttosto definita, ma nel caso degli animali la faccenda diventa più ardua.

PRIMO CAPITOLO

RAPPORTO UOMO ANIMALE





    1. Condividi con i tuoi amici:
  1   2   3   4   5   6   7   8   9   10


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale