Rappresentanza collettiva e diritto di partecipazione alla gestione dell’impresa



Scaricare 265 Kb.
Pagina1/14
29.03.2019
Dimensione del file265 Kb.
  1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   14

Associazione italiana di diritto del lavoro e della sicurezza sociale

Giornate di studio A.I.D.LA.S.S.

Lecce, 27-28 maggio 2005

Rappresentanza collettiva dei lavoratori e diritti di partecipazione alla gestione delle imprese.

di Paola Olivelli

Università degli Studi di Macerata

È necessario che le ricchezze, le quali si amplificano di continuo grazie ai progressi economici e sociali, vengano attribuite ai singoli individui e alle classi in modo che resti salva quella comune utilità di tutti […], perché si serbi integro il bene comune dell’intera società.

Pio XI, Lettera Enciclica Quadragesimo Anno, § 58


La natura dell’uomo, a differenza di quella delle altre creature, lo spinge al continuo miglioramento: the purpose of human life, witch we call bettering our condition (Adam Smith, An enquire into the Nature and Causes of the Wealth of Nation, general editor, Campbell and A. S. Skinner, 1976).

In un sistema dinamico e aperto dove le risorse si espandono qualitativamente e quantitativamente, è la libera espressione del lavoro “capace di miglioramento” che, in ultima analisi, determina la ricchezza delle nazioni.

Marco Martini, La libertà economica

Sommario: 1. Il perché di una ricerca e di una soluzione affermativa. 1.1. Premessa. 1.2. Attualità del dibattito. 1.3. Il contesto economico e sociale. 2. Delimitazione dell’espressione partecipazione. 2.1. Le nozioni di partecipazione…. 2.2. …secondo l’Unione europea. 3. Il diritto comunitario. 3.1. La partecipazione e i diritti fondamentali. 3.2. Le fasi del dibattito. 3.3. Il cammino verso la partecipazione. 3.4. La scelta per la Società Europea. 3.5. Gli indirizzi in materia di partecipazione finanziaria. 4. La compatibilità con il sistema italiano. 4.1. Il dibattito sull’art. 46 Cost.. 4.2. L’art. 46 nel sistema costituzionale. 4.3. Autonomia collettiva e “partecipazione”. 4.4. Collaborazione alla gestione. 5. Profili applicativi ed esperienze. 5.1. Esperienze di coinvolgimento dei lavoratori in Italia. 5.2. La trasposizione della direttiva 2001/86 e aspetti di diritto societario. 6. La partecipazione finanziaria.






Condividi con i tuoi amici:
  1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   14


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale