Regione emilia-romagna



Scaricare 108.97 Kb.
Pagina9/26
14.02.2020
Dimensione del file108.97 Kb.
1   ...   5   6   7   8   9   10   11   12   ...   26
ESPIRITO - RSU: Ci dobbiamo muovere, vi dovete svegliare tutti quanti. Il sud si deve far rispettare, come si fa rispettare la Lega Nord. Ci dobbiamo fare sentire! Dove sta De Luca? Perché non viene anche lui? Quando andiamo ma Roma vengono tutti i Presidenti delle Regioni, dal primo all’ultimo, e non li toccano, anzi, gli stanno dando il lavoro. Grazie.

PRESIDENTE (Marrazzo): La parola a Marciano, prego.

MARCIANO: Intanto abbiamo chiesto quest’audizione due giorni dopo l’incontro che c’è stato al Mise perché riteniamo una condizione fondamentale quella di mantenere un riflettore acceso su questa partita che sarà lunga, assolutamente non scontata, perché dobbiamo raccontarci sempre le verità, con una certezza, che non possiamo permetterci il lusso di perdere il sito di Via Argine per tanti motivi, alcuni li avete detti voi giustamente, questa vicenda diventa anche una vicenda simbolo. Se passa il principio che un’intesa siglata ai massimi livelli della rappresentanza istituzionale, con i massimi livelli di una proprietà, di una multinazionale, e poi diventa carta straccia, quello è un tema che pone un problema, non soltanto alla credibilità e all’autorevolezza della politica, ma alla credibilità e all’autorevolezza delle istituzioni repubblicane, del sistema Italia, del sistema Stato. Ecco perché dobbiamo guardare molto da vicino quello che sta accadendo, perché c’è una vicenda un po’ più partigiana in quel chilometro e mezzo di Via Argine, ci sono gli ultimi insediamenti industriali di qualità e di eccellenza che fanno parte del patrimonio economico, produttivo e anche della storia democratica per tanti aspetti di questa città. Siamo costretti a seguire bene questa vicenda, poi, certo, a recuperare anche qualche ritardo, se ritardo c’è stato, ma ricordando a tutti quanti voi che l’ultima volta che abbiamo convocato l’azienda è stato il 13 dicembre scorso, come Regione, e l’azienda non si è presentata. Badate, anche quelli che si sono presentati a Roma, secondo me, hanno una lingua diversa da quelli che stanno in America.

Credo che monitorare, è l’appello che ci faceva un lavoratore ed io condivido, monitorare sempre, questo vale per Napoli e vale per Roma. A me al dubbio, come Governo nazionale, sarebbe venuto se firmo un’intesa con il dottore Castiglioni, amministratore delegato del gruppo Whirlpool in Italia e se due mesi dopo quello con il quale ho firmato un’intesa importante, che prevede investire, prevedeva incrementi, prevedeva una prospettiva, due mesi dopo quell’amministratore delegato viene rimosso dal gruppo Whirlpool e arriva La Morgia.

Lo dico, provando a recuperare quello che ha detto Sgambati all’inizio, senza vena polemica, perché se falliamo su questa partita non ce n’è per nessuno, gli applausi si trasformano in fischi e i fischi possono degenerare in altro.
(Intervento fuori microfono)




Condividi con i tuoi amici:
1   ...   5   6   7   8   9   10   11   12   ...   26


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale