Relazione finale


«Buona magia» e rinascita dell’umanità



Scaricare 229 Kb.
Pagina38/38
22.12.2019
Dimensione del file229 Kb.
1   ...   30   31   32   33   34   35   36   37   38
«Buona magia» e rinascita dell’umanità

La magia correttamente compresa e applicata insegna infatti ad aprirsi all’altro, a rispecchiarsi in lui, per individuare, nel confronto degli affetti e delle passio­ni, gli elementi di continuità che consentono di mettere in comunicazione indi­vidui diversi, indirizzandoli alla reciprocità e alla vita comune. Questa «buona magia» costituisce, secondo Bruno, un possibile antidoto alla decadenza, uno strumento concreto e potente per riannodare i fili fra Dio e uomo spezzati dal cristianesimo, riformando l’umanità e guidandola fuori dalla crisi del «secolo infelice».



Riforma religiosa oltre che politica

La riforma cui guarda Bruno in questi anni contempla anche l’idea di un vinco- lo di carattere religioso, nel quale possano riconoscersi e coesistere tutte le con­fessioni cristiane, attraverso una riduzione, drastica fino a dissolverli nella sem­plice idea filosofica di Dio, dei principi della fede; ma che, di fatto, non può coin­cidere con nessuna confessione particolare, e nemmeno con quella cristiano-cat­tolica. Il nuovo modello etico-politico individuato da Bruno è fondato piuttosto sul primato della pace e del bene pubblico, sul consenso, sulla reciprocità del rapporto governante-governato; ed è direttamente contrapposto sia all’esperienza luterana che a quella controriformistica, entrambe radicate nel principio della forza come espressione di potere e pratica di governo.









Condividi con i tuoi amici:
1   ...   30   31   32   33   34   35   36   37   38


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale