Repertorio P/P



Scaricare 2.18 Mb.
Pagina19/47
29.03.2019
Dimensione del file2.18 Mb.
1   ...   15   16   17   18   19   20   21   22   ...   47
Criteri di analisi




1.

Contesto geografico del Piano/ Programma; estratto di cartografia

Localizzazione: Estensione territoriale ed inquadramento

Territorio della Provincia di Piacenza


Date di elaborazione/adozione

Con D.C.P. n. 17 del 16 febbraio 2009 è stata adottata la variante generale del PTCP


Estratto di cartografia:


2.

Tipologia di Piano (1) - soggetti istituzionali(2) – aspetti generali del Piano (3)

(1)

Il Piano costituisce variante generale del PTCP e quindi ai sensi della LR 20/2000 si configura come strumento di pianificazione territoriale ed urbanistico volto a tutelare il territorio ovvero a regolarne l’uso ed i processi di trasformazione, perfezionando anche i dispositivi del PTA


(2): Soggetto istituzionale:

Provincia di Piacenza


(3): Il Piano si compone di:

- Relazione e relativi Allegati:

- All. 1R (R) Inquadramento progettuale Asse pedemontano

- All. 2R (R) Inquadramento progettuale riqualificazione della SS9 via Emilia

- All. 3R (T) Sistema Ferroviario Piacentino e rete (linee ed assi forti) del T.P.L

- All. 4R (T) Rete ciclabile di valenza provinciale

- All. 5R (T) Principali itinerari e percorsi escursionistici

- All. 6R (T) Corridoio integrato del F.Po

- Norme e relativi Allegati:

- N1 Elenco degli esemplari arborei singoli o in gruppo, in bosco o in filari di notevole pregio scientifico o monumentale disciplinati ai sensi della L.R. n. 2/1977 (art. 9)

- N2 Elenco delle località sede di insediamenti storici (art. 24)

- N3 Elenco delle zone ed elementi di interesse storico-architettonico e testimoniale (art. 25)

- N4 Elenchi dei tratti di viabilità panoramica di interesse provinciale (art. 28)

- N5 Misure per la tutela quali-quantitativa della risorsa idrica (art. 34)

- N6 Elaborato descrittivo delle Unità di paesaggio provinciali (art. 54)

- N7 Schede descrittive dei Poli produttivi di sviluppo territoriale (art. 85)

- N8 Schede descrittive dei Poli funzionali (art. 91)

- N9 Schede descrittive delle grandi strutture di vendita (artt. 93 e 95)

- Allegato R (prospetti n.1 – 2 – 3) Fattori escludenti per tipologie di impianto al di fuori di ampliamenti di impianti per rifiuti urbani già autorizzati in aree perimetrate dal previgente Piano rifiuti e confermate dal PPGR (art. 38)

- ValSAT

Rapporto ambientale

Sintesi non tecnica

Studio incidenza

Tav. Valsat_1 - Sensibilità ambientale rispetto al potenziamento del sistema produttivo (1:100.000)

Tav. Valsat_2 - Propensione alla tutela naturalistica (1:100.000)

- Cartografia di Piano

Sistema Ambientale

tav. A1 - Tutela ambientale, paesistica e storico-culturale (1:25.000)

tav. A2 - Assetto vegetazionale (1:25.000)

tav. A3 - Carta del dissesto (1:25.000)

tav. A4 - Carta delle aree suscettibili di effetti sismici locali (1:25.000)

tav. A5 - Tutela delle risorse idriche (1:50.000)

tav. A6 - Schema direttore rete ecologica (1:100.000) Sistema Territoriale

tav. T1 - Ambito di riferimento delle unità di paesaggio provinciali (1:100.000)

tav. T2 - Vocazioni territoriali e scenari di progetto (1:50.000)

Infrastrutture

tav. I1 - Collegamenti e mobilità territoriale (1:50.000)

tav. I2 - Classificazione e livelli funzionali della rete stradale (1:100.000)

Gestione Rifiuti

tav. vR1 - Aree non idonee per ogni tipo di impianto di gestione rifiuti (1:50.000)

tav. vR2 - Aree non idonee per tipologia di impianto di gestione rifiuti (1:50.000)

- Quadro Conoscitivo (QC)

Sistema economico e sociale

Sistema naturale e ambientale

Sistema territoriale

Sistema della pianificazione




3.

Approccio della VAS (interazione con il processo decisionale e operativo del piano, Tecniche di valutazione, Tipologie di indicatori -quantitativi, qualitativi, di settore, integrati- Struttura del monitoraggio).


Valutazioni qualitative effettuate con l’ausilio di matrici in relazione a:

- potenziali effetti sull’ambiente da parte delle misure del P/P;

- incidenza delle aree di intervento in relazione agli scenari alternativi;

- processo di partecipazione e informazione;

Analisi di coerenza interna …………. ed esterna …………… prodotte all’interno del RA.
La Provincia ha basato la redazione del Piano e ne ha svoltola valutazione ambientale strategica secondo le metodologie del Progetto ENPLAN.

Il processo di pianificazione e di valutazione ambientale è stato organizzato in quattro fasi successive:




elenco: download
download -> “L’arte degna di questo nome non rende il visibile : ma dissuggella gli occhi sull’invisibile” P
download -> Lineamenti di Storia della Scultura del Novecento 20 Astrattismo. Pevsner, Naum Gabo, Tatlin, Rodcenko, Vantongerloo, e altri comprimari. Wassily Kandinsky Primo acquerello astratto, 1910, Coll. Priv
download -> Ci hai fatti per Te e inquieto è IL nostro cuore finché non riposa in te
download -> Concesio, venerdì 24 settembre 2010 – XI colloquio internazionale di Studio dell’Istituto Paolo VI saluto del Vescovo mons. Luciano Monari
download -> La Preistoria La nostra Terra si è formata 5 miliardi di anni fa. Pian piano sulla Terra sono nate le prime forme di vita: all’inizio si trattava solo di organismi monocellulari
download -> Excursus sulla sociologia dei sensi
download -> Sören kierkegaard
download -> Dei bambini (0-6 anni) Pastorale battesimale. Schede operative a cura degli Uffici Pastorali Brescia 2014 Introduzione
download -> La gerusalemme liberata


Condividi con i tuoi amici:
1   ...   15   16   17   18   19   20   21   22   ...   47


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale