Resoconto integrale



Scaricare 76 Kb.
Pagina1/11
28.03.2019
Dimensione del file76 Kb.
  1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11


CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA

Settore Resoconti
Resoconto Integrale VII Legislatura 24 novembre 2004

RESOCONTO INTEGRALE

DELLA SEDUTA CONSILIARE

DEL 24 NOVEMBRE 2004
Presidenza del presidente Casamassa
Inizio lavori 18.15
CONGEDI

PRESIDENTE: La seduta e` aperta. Hanno chiesto congedo i consiglieri Cuomo, De Simone e Giugliano.
Il consigliere Ronghi, fuori microfono: "Chiedo la parola sull'ordine dei lavori".
SULL’ORDINE DEI LAVORI

PRESIDENTE: E` iscritto a parlare il consigliere Ronghi, ne ha facolta`.

RONGHI: Presidente, le faccio presente che siamo alle ore 18,16, in una seduta convocata per le ore 15. Ormai sta diventando una consuetudine che demotiva sempre piu` i consiglieri nel presenziare ai lavori. Non e` possibile che l'ora di tolleranza diventi, poi, un tempo indeterminato. Le chiedo, che gia` dalla prossima seduta, trascorsa l'ora, di stare in aula ed avviare i lavori. Di questo ne risente non soltanto la funzione, ma l'intera gestione del Consiglio regionale, colgo l'occasione per dirlo a lei, presidente Casamassa, ma anche ai colleghi consiglieri che continuano questa omerta` sulla gestione del Consiglio regionale.

Le ho scritto varie lettere in quest'ultimo anno, chiedendo delucidazioni sui vari temi che attengono alla gestione del Consiglio, sempre senza risposta. Un ultimo caso, colleghi consiglieri, che riguarda, in questi giorni, in queste ore, gli operatori per le pulizie di questo palazzo. Presidente Casamassa, nella precedente legislatura lei non c'era, molti colleghi invece erano presenti: una rappresentanza di consiglieri regionali fu impegnata a risolvere una questione annosa per la trasformazione di contratti di fame, perche' si pensava di aumentare le unita` lavorative a discapito della retribuzione. Nella legislatura scorsa addivenimmo ad un’intesa, assicurando ai lavoratori del palazzo una retribuzione adeguata e una garanzia occupazionale. In questa legislatura, poi, si sono avviati, da tre anni, gli uffici dell’isolato F8, dove, come parametri Ute, per novemila metri quadri sono state utilizzate otto unita` lavorative che, in questi giorni, sono diventate tredici con la retribuzione scesa a tre ore e mezza lavorative.

Ad aprile prossimo, in piena campagna elettorale, si dovra` fare la gara d'appalto per le pulizie. Ci troveremo con un esubero di manodopera e quindi con la scelta di licenziare o mantenere i lavoratori a bassa retribuzione. Le ho chiesto per iscritto di conoscere chi ha autorizzato questa societa` ad aumentare il numero dell'organico, venendo meno ai parametri Ute. Ho chiesto per iscritto di sapere perche', nell'imminenza della campagna elettorale, si è proceduto, quasi con quotidianieta` ormai, in questi ultimi quindici giorni, a ben cinque assunzioni, una ogni due giorni. Chi, le ho chiesto in questa lettera senza risposta, autorizza la societa` privata ad utilizzare il cantiere F8 come ammortizzatore sociale. Non si capisce bene. Se c'e` qualcuno, che per fare la campagna elettorale, propone alla societa` privata qualche nominativo da assumere, questo non puo` essere fatto a discapito dei cittadini della Campania e tanto meno del Consiglio regionale. Vorrei capire, l'ho scritto nella lettera, che non ha avuto risposta, quali ulteriori lavori avete affidato in straordinarieta` a questa societa` affinche` assumesse nuovo personale.

E` sacrosanta e giusta l'azione di protesta che stanno mettendo in campo i lavoratori che non vogliono sicuramente il licenziamento dei loro colleghi, ma la garanzia di retribuzione ed occupazionale. Lei, presidente Casamassa, deve intervenire con immediatezza e io le chiedo, se i colleghi sono d'accordo, la convocazione di una riunione dei capigruppo per valutare le denunce fatte dai lavoratori per iscritto su questo aspetto, ma anche per capire, una volta per tutte, come vengono utilizzate le risorse del Consiglio, come vengono gestite tutte queste attivita`. Presidente, proprio perché conosciamo la sua onestà, la sua accortezza su queste cose, sicuramente non neghera`, a strettissimo giro, non solo la riunione con i capigruppo per capire come ci si sta muovendo, ma interverra` con immediatezza, non come fa con le mie lettere alle quali non risponde mai, per frenare eventuali ulteriori assunzioni in questo palazzo con la retribuzione di due ore e mezza di lavoro. Presidente, credo che ne vada della dignita` dell'intero Consiglio regionale e quindi su questo le chiedo di rispondermi al piu` presto.






Condividi con i tuoi amici:
  1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale