Ron Kingswood L’artista canadese per la prima volta in Italia Dal 6 al 21 ottobre 2016 Le opere del pittore canadese Ron Kingswood stanno per essere protagoniste di un ciclo di mostre in alcuni musei del Nord America



Scaricare 117 Kb.
22.11.2017
Dimensione del file117 Kb.




Ron Kingswood

L’artista canadese

per la prima volta in Italia
Dal 6 al 21 ottobre 2016
Le opere del pittore canadese Ron Kingswood stanno per essere protagoniste di un ciclo di mostre in alcuni musei del Nord America, con una rassegna a cura dell’autorità statunitense di questo genere artistico: Todd Wilkinson.
Ron Kingswood presenterà in Italia tale rassegna giovedì 6 ottobre 2016, in occasione dell’inaugurazione della sua mostra alla Salamon&C. di Milano.
La Salamon&C. da anni rappresenta artisti, siano essi pittori, disegnatori, incisori e scultori, che si esprimono attraverso canoni di linguaggio artistico tradizionali: artisti che aderiscono al genere noto come Grand’Art, e che non sposano le linee guida dell’arte contemporanea.
Ron Kingswood è un appassionato di natura e da essa trae ispirazione per la realizzazione dei suoi dipinti a olio, dimostrando come la natura può sempre essere fonte ispiratrice per l’opera di chi padroneggia il gesto artistico.
Lo sguardo di Kingswood rivela della natura canadese ciò che immaginiamo soltanto: orizzonti sconfinati e una terra ricca di specie animali, suoni e odori di una natura fertile che è stata spesso protagonista di quinte cinematografiche, anche recenti.
Ma l’artista è arrivato a questo punto della sua maturazione dopo tre fasi che hanno abbracciato oltre dieci anni di lavoro. In origine Kingswood si è cimentato nell’arte figurativa, nella tradizione di artisti come Robert Bateman, anch’egli canadese, poi ha sentito la necessità di dedicarsi all’ espressionismo astratto per capirne i segreti. Ha studiato a lungo la decostruzione del colore di Rothko, ha sperimentato diverse tessiture della superficie pittorica e solo dopo alcuni anni e molta insistenza del suo gallerista di riferimento, il londinese Jonathan Cooper, ha riproposto soggetti tratti dalla natura con uno sguardo nuovo. Uno sguardo fresco non solo nei confronti della sua pittura originaria, ma anche rispetto a quanto proposto dal panorama della pittura contemporanea naturalistica.

Nelle opere di Kingswood gli animali sono presenti, ma sono comparse dell’immensità di grandi cieli, di vaste distese di terra, di laghi senza confini. Superfici che permettono all’artista da un lato sperimentazioni pittoriche inedite in questo ambito, e dall’altro manifestano il tentativo di avvicinarsi all’immenso mistero che la terra custodisce per i suoi ospiti.


Inaugurazione

Giovedì 6 ottobre alle ore 18

saranno presente l’artista e la moglie Linda

Mostra aperta fino al 21 ottobre
Orario esposizione della mostra

Da lunedì a venerdì

dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19
Via San Damiano, 2

Palazzo Cicogna

20122 Milano

www.salamon.it

info@salamon.it
Tel. 02 76 01 31 42

Oppure T 335 5894 218
Ingresso libero

Catalogo e-book disponibile su richiesta

Ufficio stampa

Lorenza Salamon

T. 335 58 94 218



lorenza.salamon@gmail.com


Milano 20122 | Via San Damiano, 2 (interno) | Tel. +39 02 76 01 31 42 | Cell. +39 335 58 94 218

e-mail Lorenza.Salamon@gmail.com | www.salamon.it





Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale