Scienze umane indirizzo economico-sociale linguistico ordinario



Scaricare 169.43 Kb.
Pagina6/29
14.02.2020
Dimensione del file169.43 Kb.
1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   29
Verifiche e valutazioni

Questa parte tenderà ad accertare gli elementi cognitivi quali lessico, strutture e contenuti, la capacità degli stessi a livello produttivo e a livello creativo ed interpretativo ecc..Eventuali verifiche in itinere saranno finalizzate all’acquisizione dei livelli raggiunti dalla classe e condurranno ad un riadattamento della programmazione iniziale, se necessario, e ad eventuali attività di recupero e/o di consolidamento.

La correzione delle verifiche formative e sommative costituirà un momento importante per la revisione e/o il recupero dei topics studiati.
Tipologie di verifica sommativa

Le verifiche, simili per forma e contenuto alle esercitazioni utilizzate nello sviluppo delle unità didattiche, potranno assumere forme diverse, secondo le conoscenze e le abilità oggetto di verifica e potranno comprendere:




  • verifica orale




      • Per verificare la competenza acquisita nella riproduzione fonetica, l'impiego interattivo in situazione di funzioni/nozioni del programma, la capacità di riferire brevi riassunti, la comprensione di semplici listening con parlanti stranieri, la comprensione di semplici testi orali, l’accettabilità dell’enunciato intesa in termini di comunicazione.

      • Le verifiche orali tenderanno a diventare sempre più di carattere comunicativo. La valutazione orale scaturirà anche dall’osservazione continua dei comportamenti linguistici degli studenti durante le varie attività. Una tale impostazione dà la possibilità di valutare gli studenti su certe competenze linguistiche e su un impegno costante oltre che di stimolare a un costante utilizzo della lingua e a una continua rielaborazione degli argomenti proposti.




  • verifica scritta




      • Comporterà esercizi di trasformazione, di inserimento, di completamento, di rielaborazione, cloze, multiple choice, questionari; esercizi con l'uso di elementi formali e contenutistici già acquisiti, brevi componimenti, analisi contrastiva, scrittura sotto dettatura.

Le verifiche scritte avranno cadenza periodica su argomenti ampiamente esercitati. La valutazione tenderà a valutare singolarmente il raggiungimento dei vari livelli in rapporto all'obiettivo selezionato, ma si farà sempre un controllo delle strutture precedentemente imparate.


Numero delle verifiche sommative:

Si prevedono:

per il primo trimestre: un minimo di due verifiche scritte e orali.

per il secondo pentamestre: un minimo di tre verifiche scritte e orali.


Criteri di valutazione
Dove si vuole verificare la conoscenza dei contenuti (lessicali o strutturali), il criterio di valutazione tende all'oggettività e alla trasparenza, con lo sforzo di applicare dei modelli di calcolo comprensibili e il più possibile imparziali.

Dove invece si vuole verificare l'acquisizione di capacità linguistiche operative e creative, la valutazione, specie nei colloqui orali, diventa necessariamente più individualizzata.

Nella determinazione del punteggio acquisito dallo studente nella correzione è posto l'accento sui successi conseguiti anziché sugli insuccessi, onde passare all'allievo un messaggio di positività e incoraggiamento.

Tra gli elementi di valutazione del rendimento scolastico, al fine di un eventuale arrotondamento del voto finale, verrà considerato il percorso seguito dallo studente nel corso dell’anno rispetto ai livelli di partenza nonché l’impegno, l’attenzione e la partecipazione dimostrati durante le attività didattiche. Per la valutazione delle conoscenze e abilità specifiche in lingua straniera si seguiranno le seguenti indicazioni generali:







Condividi con i tuoi amici:
1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   29


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale