Se IL male è dovuto ad un moto difettivo della volontà, domanda Agostino, da dove viene tale moto?



Scaricare 171 Kb.
Pagina1/51
28.03.2019
Dimensione del file171 Kb.
  1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   51



Se il male è dovuto ad un moto difettivo della volontà, domanda Agostino, da dove viene tale moto?

  • Se il male è dovuto ad un moto difettivo della volontà, domanda Agostino, da dove viene tale moto?

  • Se è naturale non è colpevole, cioè se per natura la volontà tende o può tendere al male nessuno potrà essere accusato del male che compie, poiché tale male sarà necessario.

  • Se l’anima dunque è mossa da tale movimento essa stessa non sarà colpevole.



Se il movimento dell’anima fosse naturale accadrebbe che essa si muove al male come una pietra lanciata verso l’alto si muove verso il basso. Tuttavia, riprende Agostino, non si dà questo giudizio assolutorio, perché l’anima comunque viene giudicata colpevole se commette il male.

  • Se il movimento dell’anima fosse naturale accadrebbe che essa si muove al male come una pietra lanciata verso l’alto si muove verso il basso. Tuttavia, riprende Agostino, non si dà questo giudizio assolutorio, perché l’anima comunque viene giudicata colpevole se commette il male.






Condividi con i tuoi amici:
  1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   51


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale