Sono passati undici anni dal mio abschluss prufung a Essen, IL mio esame di diploma in buhnentanz, ‘danza di palcoscenico’ let


I maestri di classico, folclore, cinetografia



Scaricare 271.28 Kb.
Pagina26/37
28.03.2019
Dimensione del file271.28 Kb.
1   ...   22   23   24   25   26   27   28   29   ...   37

I maestri di classico, folclore, cinetografia

Gli insegnanti di classico sono tre: Bojan Jotow, Brian Bertscher e Agnes Pallai. Ognuno di loro porta avanti il lavoro con una classe durante tutto il percorso dei quattro anni.


Agnes Pallai è stata la mia insegnante di classico. Ho fatto lezione con lei tutti i giorni alle nove di mattina per quattro anni. Pallai era una giovane maestra ungherese di tecnica Vaganova. Appena arrivata alla Folkwang per sostituire la precedente maestra andata in pensione, si è trovata davanti una classe eterogenea con persone provenienti dalle più disparate scuole e tecniche. Il suo compito era arduo: doveva insegnarci in quattro anni un programma accademico di ottavo anno (eliminando i virtuosismi ma mantenendo intatta la tecnica di base). Oltre ad essere una classe eterogenea dal punto di vista della preparazione gli studenti erano già troppo grandi per il classico. Questa è una difficoltà comune a tutti gli insegnanti di classico della scuola. Studenti e maestri lottano per quattro anni tentando di domare corpi ormai già formati, di eliminare cattive abitudini apprese in altre scuole, manierismi e cliché inutili e dannosi. Alla fine si fa l’esame in palcoscenico di quarto anno e ad alcuni sembra incredibile poter danzare una variazione di classico, magari sulle punte. Dopo quattro anni di scuola i maestri non pretendono una tecnica fantastica ma una solida base.

Non si esce dalla scuola ballerini classici ma artisti della danza e del teatro solidamente preparati ad affrontare il palcoscenico.


Anche il folclore e il flamenco sono materie importanti nella scuola.

Alberto Alarcon è l’unico insegnante di queste materie. Il folclore è interessante per i suoi disegni coreografici e per imparare a danzare in gruppo, il flamenco è essenziale per il lavoro sul ritmo e per la grande espressività della parte superiore del corpo.


Christine Eckerle insegna cinetografia Laban.

La scrittura della danza è una materia essenzialmente teorica ma gli esami sono pratici.

Lo studio di questa materia dà al danzatore una coscienza più precisa dello spazio e del proprio corpo, si imparano tantissime cose che riguardano il movimento in generale, non necessariamente legate a una particolare tecnica di danza. Imparando a leggere i cinetogrammi, la geometria dello spazio diventa molto più chiara e si sviluppa uno spirito di osservazione che permette di capire meglio quello che fa l’insegnante quando mostra i movimenti[…]

L’idea originale di Laban era quella di costituire un metodo che non fosse legato ad un particolare stile di danza, con il quale si potessero descrivere tutti i movimenti del corpo umano. Nelle lezioni analizziamo naturalmente soprattutto danze moderne e folcloristiche ma teoricamente potremmo elaborare esercizi di ginnastica o movimenti della vita di tutti i giorni come appendere un quadro o guidare una macchina” 82




Condividi con i tuoi amici:
1   ...   22   23   24   25   26   27   28   29   ...   37


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale