Storia della pena e nascita della prigione: cenni


Contenuto e funzioni della pena



Scaricare 151 Kb.
Pagina2/19
28.03.2019
Dimensione del file151 Kb.
1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   19
Contenuto e funzioni della pena.

La domanda da cui dobbiamo partire è qual è la funzione svolta dalla pena all'interno di un gruppo sociale organizzato. Le risposte al quesito, benché molteplici e varie, possono essere ricondotte nell'ambito di tre teorie fondamentali: la teoria della retribuzione, la teoria della prevenzione generale e quella della prevenzione speciale.



La concezione retributiva della pena si fonda sull'elementare principio di giustizia, che al bene che segue il bene e al male segue il male, la sanzione penale rappresenta quindi il corrispettivo del male commesso attraverso il reato. La retribuzione pertanto affonda le sue radici in quel diritto penale liberale sviluppatosi con la diffusione del pensiero illuminista e fondato sui principi di libertà ed uguaglianza dei cittadini nasce quindi un nuovo sistema che abbandona il principio dell’arbitro del sovrano a favore di una nuova concezione caratterizzata da primato della legge nei confronti non solo dei sudditi, ma anche dell'autorità6; in tale contesto, la pena deve rispondere alle esigenze dell'intera collettività e al cittadino deve essere assicurata uguaglianza di trattamento anche nel momento coercitivo susseguente al reato. In definitiva la pena retributiva non ha uno scopo di perseguitare, bensì un'idea di giustizia da riaffermare, ciò comporta però che la pena retributiva deve possedere le caratteristiche della proporzionalità della determinatezza e dell'inderogabilità7.




Condividi con i tuoi amici:
1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   19


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale