Storia della pena e nascita della prigione: cenni


La funzione di prevenzione speciale



Scaricare 151 Kb.
Pagina4/19
28.03.2019
Dimensione del file151 Kb.
1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   19
La funzione di prevenzione speciale consiste, infine, dell'eliminazione o nella riduzione del pericolo che il reo in futuro delinqua. Il fondamento della punizione non è da individuarsi quindi del reato commesso, bensì nell'esigenza che non vengano perpetrati altri crimini. Secondo questa concezione la pena dovrebbe, mediante l'internamento in carcere, tendere alla neutralizzazione del reo.

Merita attenzione anche la funzione statisfattoria, consistente nell’appagare il bisogno di giustizia appartenente alla collettività, o meglio, nell'esaudire la richiesta di punizione che tutti i cittadini elevano dinanzi a un delitto; la pena risponde quindi ad una necessità psicologica di vedere punito colui che ha violato le regole del vivere sociale presidiate dalla norma penale, necessità che affonda le proprie origini nell'etica. A ben guardare però il contenuto satisfattorio della sanzione penale va ricondotto nell'ambito della teoria retributiva.







Condividi con i tuoi amici:
1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   19


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale