Sublimazione dello iodio


Riciclo chimico: depolimerizzazione del PET



Scaricare 4.43 Mb.
Pagina73/88
29.03.2019
Dimensione del file4.43 Mb.
1   ...   69   70   71   72   73   74   75   76   ...   88
27. Riciclo chimico: depolimerizzazione del PET

Argomento:

Sintesi organica. Polimeri. Idrolisi degli esteri.

Teoria:

Il polietilentereftalato (PET) è un polimero resistente e incolore comunemente utilizzato per produrre fibre, film e bottiglie.

Si tratta di un poliestere ottenuto a partire da acido tereftalico (o dimetil tereftalato) e glicole etilenico. Partendo dall’acido il primo passaggio consiste in un’esterificazione a dare principalmente il bis(2-idrossietil) tereftalato insieme ad altri oligomeri; il secondo passaggio prevede infine la policondensazione che porta alla formazione del poliestere finale.

La depolimerizzazione è il processo inverso della polimerizzazione, con il quale è possibile riottenere il reagente di partenza.

In questo caso il PET viene depolimerizzato tramite un’alcolisi base catalizzata con pentanolo, seguita da un’idrolisi acida dell’estere così ottenuto per isolare l’acido tereftalico.

Reagenti:


  • PET ricavato da una bottiglia o imballaggio finemente sminuzzati

  • KOH

  • pentanolo

  • acqua distillata

  • soluzione di HCl al 10%

Procedura:

In un pallone da 100 ml a un collo provvisto di ancoretta magnetica si introducono il PET finemente sminuzzato (circa 3 g), KOH (2,65 g) e pentanolo (45 ml). La miscela viene riscaldata a riflusso (150-160 °C) per circa 90 minuti. Si lascia quindi raffreddare a temperatura ambiente e si aggiungono 25 ml di acqua distillata. La miscela di reazione viene trasferita in un imbuto separatore e la fase acquosa viene separata. Si aggiungono 25 ml di acqua distillata alla fase organica, si estrae nuovamente e si uniscono le fasi acquose. La fase acquosa viene acidificata lentamente con HCl al 10% fino ad ottenere un pH acido; si raffredda quindi in un bagno a ghiaccio per favorire la precipitazione. Il precipitato viene filtrato su imbuto Buchner, lavato con acqua fredda, seccato alla pompa meccanica e pesato.



Si misurano il punto di fusione del solido ottenuto (acido tereftalico) e del PET tal quale.
Sicurezza:





Indicazioni di Pericolo

Consigli di Prudenza




Condividi con i tuoi amici:
1   ...   69   70   71   72   73   74   75   76   ...   88


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale