Sublimazione dello iodio



Scaricare 4.43 Mb.
Pagina74/88
29.03.2019
Dimensione del file4.43 Mb.
1   ...   70   71   72   73   74   75   76   77   ...   88
KOH

ghs07


H315 Provoca irritazione cutanea.

H319 Provoca grave irritazione oculare

P305 + P351 + P338 IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI: sciacquare accuratamente per parecchi minuti. Togliere le eventuali lenti a contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare.

Pentanolo

ghs07ghs02

H226 Liquido e vapori infiammabili.

H315 Provoca irritazione cutanea.

H319 Provoca grave irritazione oculare.

H332 Nocivo se inalato.

H335 Può irritare le vie respiratorie.

P210 Tenere lontano da fonti di calore, superfici riscaldate, scintille, fiamme e altre fonti di innesco. Vietato fumare.

P261 Evitare di respirare la polvere/ i fumi/ i gas/ la nebbia/ i vapori/ gli aerosol.

P280 Proteggere gli occhi/ il viso.

P304 + P340 + P312 IN CASO DI INALAZIONE: trasportare l’infortunato all’aria aperta e mantenerlo a riposo in posizione che favorisca la respirazione. Contattare un CENTRO ANTIVELENI o un medico in caso di malessere.

P337 + P313 Se l'irritazione degli occhi persiste, consultare un medico.

P403 + P235 Conservare in luogo fresco e ben ventilato.

HCl

ghs07ghs05

H290 Può essere corrosivo per i metalli.

H314 Provoca gravi ustioni cutanee e gravi lesioni oculari.

H335 Può irritare le vie respiratorie.

P260 Non respirare la polvere/ i fumi/ i gas/ la nebbia/ i vapori/ gli aerosol.

P280 Indossare guanti/ indumenti protettivi/ Proteggere gli occhi/ il viso.

P303 + P361 + P353 IN CASO DI CONTATTO CON LA PELLE (o con i capelli): togliere immediatamente tutti gli indumenti contaminati. Sciacquare la pelle/fare una doccia.

P304 + P340 + P310 IN CASO DI INALAZIONE: trasportare l’infortunato all’aria aperta e mantenerlo a riposo in posizione che favorisca la respirazione. Contattare immediatamente un CENTRO ANTIVELENI/un medico.

P305 + P351 + P338 IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI: sciacquare accuratamente per parecchi minuti. Togliere le eventuali lenti a contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare.

28. Sintesi del biodiesel da olio di oliva o altro olio di scarto

Il biodiesel è un estere metilico degli acidi grassi prodotto tramite transesterificazione con metanolo in presenza di un catalizzatore (generalmente NaOH o KOH). Il sottoprodotto che si ottiene dalla transesterificazione è la glicerina, in un rapporto ponderale di circa 1 a 10.

Tutti i grassi animali e vegetali possono essere usati per produrre biodiesel, tuttavia per la scelta delle materie prime è importante prendere in considerazione fattori quali il costo e la disponibilità sul territorio. Attualmente il biodiesel viene prodotto principalmente da oli vegetali ottenuti da colza, soia, palma, cocco e girasole.

Sintesi chimica:



In realtà si opera con 6 equivalenti di metanolo e 0,5 % in peso di catalizzatore.
Argomento:

Sintesi organica. Titolazioni. Transesterificazione.



Condividi con i tuoi amici:
1   ...   70   71   72   73   74   75   76   77   ...   88


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale