Sublimazione dello iodio



Scaricare 4.43 Mb.
Pagina78/88
29.03.2019
Dimensione del file4.43 Mb.
1   ...   74   75   76   77   78   79   80   81   ...   88
NaOH

ghs05

H290 Può essere corrosivo per i metalli.

H314 Provoca gravi ustioni cutanee e gravi lesioni oculari.

P280 Indossare guanti/ indumenti protettivi/ Proteggere gli occhi/ il viso.

P305 + P351 + P338 IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI: sciacquare accuratamente per parecchi minuti. Togliere le eventuali lenti a contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare.

P310 Contattare immediatamente un CENTRO ANTIVELENI o un medico.

29. Produzione di biodiesel da olio vegetale esausto

Argomento:

Sintesi organica. Esterificazione. Transesterificazione.

Reagenti:

Materiale:

Procedura:

Scaldare a riflusso una miscela di olio vegetale (conservarne una parte per la prova di infiammabilità), 1-propanolo (in rapporto di volume 5:2) e acido solforico concentrato (lo 0.5% in volume) per 1 h sotto agitazione vigorosa in modo da far miscelare bene i componenti. Dopo aver raffreddato, aggiungere una soluzione acquosa di NaCl 1M e separare le due fasi così ottenute con un imbuto separatore. Ripetere il lavaggio della fase organica sempre con la soluzione acquosa di di NaCl 1M, separare le due fasi e seccare quella organica su Na2SO4.




Due semplici test per apprezzare la differenza tra l’olio di partenza e il biodiesel che è stato prodotto:

1) Si possono preparare due piccole “lampade a olio” come in figura, introducendo uno stoppino in ciascun boccettino contenente in un caso l’olio di partenza e nell’altro il prodotto della reazione. Accedendo i due stoppini si osserverà che quello con olio resta acceso con molta più fatica e per un tempo più breve perché meno volatile del biodiesel. A questo test si può associare il concetto che il processo della combustione avviene su sostanze che scaldate passano alla fase gas e non avviene su solidi e liquidi.

2) Il secondo test permette di evidenziare la diversa viscosità di olio e biodiesel. Si riempiono due pipette pasteur e si misura il tempo necessario affinché si svuotino per gravità. Lo sgocciolamento del biodiesel dovrebbe risultare circa 5 volte più veloce.

Sicurezza:





Indicazioni di Pericolo

Consigli di Prudenza

Acido solforico

ghs05




Condividi con i tuoi amici:
1   ...   74   75   76   77   78   79   80   81   ...   88


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale