Tecniche tradizionali di disegno dei reperti archeologici mobili



Scaricare 255.5 Kb.
28.03.2019
Dimensione del file255.5 Kb.

Liceo Artistico “Medardo Rosso” Lecco – Anno scolastico 2007/2008


ARTE CONTEMPORANEA – Prof. A. Monteduro


Gennaio 2008 - classe 5^ C Sp. - Dispensa n° 19

ARTE CONTEMPORANEA: TENDENZE E MOVIMENTI



Avanguardie in America e quadro d’insieme nel Mondo
IN AMERICA

Oltre alla fondazione Guggenheim, altre istituzioni si attivarono negli Stati Uniti per divulgare l’arte europea. Gli stessi curatori museali, i direttori, i critici si adoperarono per arricchire le strutture espositive americane di opere contemporanee ed alcuni avvenimenti, anche casuali, contribuirono a lasciare segni profondi nelle giovani generazioni di artisti. Ad esempio, quando Picasso, volendo sottrarre la sua Guernica alla Spagna franchista, fece esporre l’opera al Museo di Arte Moderna di New York, fra gli artisti e gli addetti ai lavori essa ebbe quasi l’effetto di uno shock.


Non ultimo, il lavoro di alcune gallerie servì da trait-d’union tra gli artisti europei che vi erano spesso invitati e i giovani artisti americani che erano alla ricerca di linguaggi autonomi. Ad esempio nella galleria “Art of this Century” diretta da Peggy Guggenheim (nipote di Solomon), attiva a New York già dal 1942, si sono realizzate le più importanti rassegne di arte d’avanguardia proveniente dall’Europa ma anche le prime mostre di artisti locali che realizzavano opere attraverso personali linguaggi espressivi.

La fondazione S. R. Guggenheim Peggy nella sua Galleria di New York


Abbiamo già visto (dispensa 17) come nasce e si articola l’arte informale europea. Alla luce di quanto detto, si tratta ora di tracciare un quadro più completo degli artisti e delle tendenze dell’arte contemporanea del Secondo Dopoguerra includendo America e Giappone:



In Europa

INFORMALE

Gestuale-segnico:

Materico:

Wols, Hartung, Fontana, Mathieu, Vedova Burri, Fautrier, Dubuffet, Tápies



In America

ESPRESSIONISMO ASTRATTO

Action Painting:

Color Field:

Scuola del Pacifico:



Pollock, De Kooning, Kline

Rothko, Newman, Reinhardt

Tobey, Francis



In Giappone

GRUPPO GUTAJ

- Kagaku Murakami (creatore di quadri realizzati lanciando sulla tela sfere intinte di colore o sfondando con il corpo telai di carta pesante)


- Kazuo Shiraga (modellatore il fango che utilizzava il corpo come strumento o dipingeva con i piedi dondolandosi da una fune)
- Atsuko Tanaka (creatore di oggetti macroscopici come una tela rosa di dieci mq. o costumi da scena non indossabili sia per la misura -5 metri- sia perché decorati con lampadine accese)
- Sadamasa Motonaga (realizzatore di opere d'arte mediante l'utilizzo di sacchetti di plastica trasparenti riempiti di acqua colorata o pitture su mucchi di pietre)
- Shozo Shimamoto (che sparava con un cannone di sua invenzione, impasti colorati su fogli di vinile)
- Akira Kanayama (artista che dipingeva utilizzando un'automobilina spruzzante colore)
- Michio Yoshibara (creatore di montagne di sabbia con lampadine elettriche)
- Toshio Yoshida (l'artista dei contenitori di schiuma)




Torna


Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale