Tribunale di firenze


G) Sulla domanda di sospensione dell'efficacia esecutiva della decisione impugnata



Scaricare 53.5 Kb.
Pagina8/9
29.03.2019
Dimensione del file53.5 Kb.
1   2   3   4   5   6   7   8   9
G) Sulla domanda di sospensione dell'efficacia esecutiva della decisione impugnata

Specificare le ragioni di fatto e di diritto a fondamento della domanda di sospensione.



* * *

Tanto premesso, il Signor …………., come sopra rappresentato e difeso,



c h i e d e

che l’Ecc.mo Tribunale adito voglia

[se del caso] previa sospensiva, nei casi di cui ai commi 3/5 dell’art.35 bis d.lgs. n.25/08, ai sensi del comma 4 accogliere il presente ricorso e, per l’effetto,


  • in via preliminare: sollevare questione di legittimità costituzionale dell’articolo………, in riferimento all'art..... Cost. per i motivi indicati in narrativa;

  • in via principale: dichiarare il diritto del ricorrente al riconoscimento dello status di rifugiato ai sensi dell’art. 1 della Convenzione di Ginevra;

  • in via subordinata: dichiarare il diritto del ricorrente al riconoscimento della protezione sussidiaria ai sensi dell’art.14 lett. a) /b) /c) d.lgs 251/07;

  • in via ulteriormente subordinata: dichiarare il diritto del ricorrente al riconoscimento della protezione umanitaria, sussistendo gli obblighi costituzionale ed internazionali ai sensi dell’art. 5, comma 6, d.lgs n.286/98 e dell'art.32, comma 3, d.lgs n.25/2008;

In via istruttoria:

  1. fissare l’udienza di comparizione delle parti, sussistendo l’ipotesi di cui alla lettera a)/ b)/ o c) dell’art. 35 bis, comma 10 e 11, del d.lgs n.25/2008, in quanto essenziale ai fini della decisione e/o per l’insorgere di un fatto non dedotto nel corso del procedimento amministrativo;

  2. procedere all’audizione del ricorrente;

  3. [se si ritiene che non si potrà portare un interprete e vi è quindi necessità che lo nomini e convochi il Tribunale] nominare e convocare un interprete di lingua……. per la stessa audizione;

  4. disporre la traduzione, occorrendo, dei documenti prodotti in lingua diversa da quella italiana;

  5. disporre CTU medico legale per accertare i postumi delle persecuzioni/violenze patite dal ricorrente;

  6. disporre che la CT competente voglia depositare informativa precisa ed aggiornata (ex art.8 d.lgs n.25/2008, art.3 d.lgs n.251/07, art.8, comma 3, l. n.46/2017) sulla situazione socio-politica-economica dei Paesi di provenienza del ricorrente (dettagliare eventuali ulteriori richieste specifiche).

Con condanna dell’amministrazione al pagamento delle spese del giudizio.

Con richiesta di liquidazione dei compensi e delle spese spettanti al sottoscritto difensore a norma dell’art.82 del d.p.r. n.115 del 30 maggio 2002, come da apposita nota che sarà prodotta o, in difetto, secondo i parametri stabiliti nel DM n.55 del 10 marzo 2014.

Si dichiara che il presente giudizio ha valore indeterminato.

Si chiede che le comunicazioni ai sensi dell'art.136 c.p.c. vengano trasmesse al sottoscritto difensore tramite fax al numero _____________ o tramite pec all'indirizzo _______________________________

Il ricorrente non è tenuto al versamento del contributo unificato, essendo in corso il procedimento per la sua ammissione




Condividi con i tuoi amici:
1   2   3   4   5   6   7   8   9


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale