Un interprete astratto per l’inferenza dei tipi Contenuti l’inferenza dei tipi come interprete astratto denotazionale


Dalla semantica collecting a quella astratta



Scaricare 1.21 Mb.
Pagina6/12
29.03.2019
Dimensione del file1.21 Mb.
1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   12

Dalla semantica collecting a quella astratta

  • dominio concreto: (P(ceval), )

  • ambiente concreto (non-collecting):

    • ide -> ceval
  • dominio astratto: (eval, )

  • ambiente astratto:

  • ide -> eval

  • la funzione di valutazione semantica collecting

    • semc: exp -> ceval env -> P(ceval)
  • la funzione di valutazione semantica astratta

    • sem: exp -> eval env -> eval


L’interprete astratto sui tipi



I monotipi con variabili

  • type evalt = Notype

    • | Vvar of string
    • | Intero
    • | Booleano
    • | Mkarrow of evalt * evalt
  • l’ordinamento parziale (su classi di equivalenza di termini modulo varianza)

    • la relazione di anti-istanza:
      • t1  t2 , se t2 è una istanza di t1
      • Notype è l’elemento massimo
    • ci sono catene infinite crescenti (il dominio non è noetheriano)
    • ci possono essere problemi di terminazione nel calcolo del punto fisso





Condividi con i tuoi amici:
1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   12


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale