Universita’



Scaricare 0.54 Mb.
Pagina38/38
29.03.2019
Dimensione del file0.54 Mb.
1   ...   30   31   32   33   34   35   36   37   38


BIBLIOGRAFIA


[1] Francesco Potortì, Matevz Pustisek, Dragan Savic, “Packaging simulation results with CostGlue”, COST 285 TD /285/03/25,

http://www.cost285.itu.edu.tr/tempodoc/TD_285_03_25_Francesco_Potorti.ppt

[2] “Cost 285 Home Page”, http://www.cost285.itu.edu.tr/index.html

[3] Arnold Bragg, “Observation and Thoughts on the Possible Approaches for Addressing the Tasks Specified in the COST 285 Work-Plan”, COST 285 TD/285/03/15,

http://www.cost285.itu.edu.tr/tempodoc/TD_285_03_15_Arnold_20Bragg.pdf

[4] “The Network Simulator – ns-2”, http://www.isi.edu/nsnam/ns

[5] “Tcpdump public repository”, http://www.tcpdump.org

[6] “HDF5 Home Page”, http://hdf.ncsa.uiuc.edu/HDF5

[7] “Python Programming Language”, http://www.python.org/

[8] “Tcpdump/libpcap public repository”, http://www.tcpdump.org

[9] “RFC 791 (rfc 791)”, http://www.faqs.org/rfcs/rfc791.html

[10] “RFC 793 (rfc 793)”, http://www.faqs.org/rfcs/rfc793.html

[11] “Nam: Network Animator”, http://www.isi.edu/nsnam/nam/

[12] “All_About_HDF5”,

http://hdf.ncsa.uiuc.edu/HDF5/RD100-2002/All_About_HDF5.pdf

[13] “PyTables – Welcome Page”, http://pytables.sourceforge.net/html/WelcomePage.html



[14] “GNU General Public License- GNU Project – Free Software Foundation (FSF)”, http://www.gnu.org/licenses/gpl.html

1 COST 285 definisce un’azione all’interno di COST (European Cooperation in the field of Scientific and Technical Research ). COST è una piattaforma per cooperazioni scientifiche e tecniche, che permette il coordinamento di ricerche nazionali a livello europeo. Le azioni di COST consistono di semplici ricerche e attività di utilizzo pubblico.

2 Il datagram è l’unità elementare delle informazioni trasmesse in rete che vengono gestite dal protocollo IP.

3 Per identificare univocamente una connessione questa quadrupla non basta, nel paragrafo 4.3 verrà spiegato il perché e cosa è possibile fare.

4 I metadati sono dati speciali che descrivono la struttura dei dati reali.

5 Il big-endian e little-endian sono due metodi differenti usati dai calcolatori per immagazzinare in memoria dati di dimensione superiore al byte; il big-endian inizia la memorizzazione dal byte più significativo per finire col meno significativo, mentre il little-endian inizia la memorizzazione dal byte meno significativo per finire col più significativo. Il big-endian, dato che è stato scelto come ordine standard in molti protocolli utilizzati in Internet, viene anche chiamato network byte order. Per contro viene chiamato host byte order l'ordine nativo dell’host in uso.



6 API è l’acronimo di Application Programmino Interface, ed indica un insieme di procedure disponibili al programmatore. È un metodo per ottenere un’astrazione tra software a basso e alto livello. Le API permettono di evitare ai programmatori di scrivere tutte le funzioni dal nulla.

7 La GNU General Public License è una licenza per software libero. La GNU GPL è stata scritta da Richard Stallman e Eben Moglen nel 1989, per distribuire i programmi creati dal Progetto GNU.




Condividi con i tuoi amici:
1   ...   30   31   32   33   34   35   36   37   38


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale