Variante al piano esecutivo convenzionato di via torricelli



Scaricare 111.51 Kb.
26.01.2018
Dimensione del file111.51 Kb.

mf GIUNTA COMUNALE – ADUNANZA DEL 25 FEBBRAIO 2010

OGGETTO N. 63
PIANO ESECUTIVO CONVENZIONATO DENOMINATO “A9 - S.U.E. EX MACELLO”.

L A G I U N T A C O M U N A L E




Premesso che:


  • nel territorio comunale di Vercelli, nel settore Sud-Est, in prossimità della direttrice di Corso Magenta, è ubicata un’area di forma trapezioidale compresa tra Corso Magenta ed il colatore Cervetto, identificata al Catasto Terreni del Comune censuario di Vercelli al Foglio 91 particelle n.862, 866, attualmente occupata da uno stabile in disuso, originariamente destinato a mattatoio.

  • la Città di Vercelli è dotata di Piano Regolatore Generale approvato con deliberazione di Giunta Regionale del 1° ottobre 1985, n° 62- 482, e variante successiva, approvata con deliberazione di Giunta Regionale del 24 maggio 1993, n° 48 – 25269, attualmente vigente;

  • con deliberazione del Consiglio Comunale n. 35 in data 23 aprile 2007 e successive integrazioni approvate con deliberazione del Consiglio Comunale n. 64 del 23 luglio 2008, è stato adottato, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 15 della L.R. 5 dicembre 1977, n. 56 e s.m.i., il progetto definitivo del nuovo Piano Regolatore Generale Comunale;

  • a decorrere dal 27 novembre 2008, in applicazione dell’art. 85 c. 5, della legge Regionale n. 56/77 e s.m.i, sono consentiti gli interventi di cui alle lett. a), b), c), d) dell'art. 13, nonche' alla lett. f) dello stesso articolo in aree dotate di opere di urbanizzazione primaria collegate funzionalmente con quelle comunali, come definite dall'art. 91 quinquies, primo comma, lett. b) per destinazioni anche non residenziali, nel rispetto delle previsioni dello strumento urbanistico generale adottato, ancorche' in contrasto con quelle dello strumento urbanistico approvato;

  • con deliberazione del Consiglio Comunale n. 35 del 22.04.2009, è stata individuata l’area “A9 SUE ex Macello” tra quelle per cui è applicabile il sopraccitato art. 85, c.5 della L.R. 56/77.

  • l’ambito di intervento, disciplinato nel nuovo Piano Regolatore Generale dalla scheda normativa denominata A9 S.U.E. Ex Macello, risulta inserito nel luogo di progetto “Le radiali storiche: tra Porta Casale e la Strada per Trino”, ricadente in parte in ambito normativo “le case su strada e le palazzine” ed in parte in area a servizi pubblici e di interesse pubblico in attuazione indiretta; classificata ai sensi della 7LAP, nel nuovo P.R.G.C., alla tavola 12.2 – carta di sintesi della pericolosità geomorfologica e dell’idoneità all’utilizzo urbanistico - in classe IIA.

Preso atto che:

  • in data 24.09.2009 prot. n° 38744, è stata presentata istanza per l’approvazione del Piano Esecutivo Convenzionato in oggetto, a firma della Società VIOLA s.r.l., c.f. P.IVA 02041310067, con sede in Alessandria, Piazza Giorgio Ambrosoli, 5, quale proponente dell’intervento, nella figura del Sig. Ing. Filippo PARADISO, nato ad Alessandria (AL) il 17/05/1972 e residente in Vignole Borbera (AL), Piazza Zaccagnini 4/3, in qualità di Amministratore Unico pro-tempore della Società stessa;

  • il progetto di Strumento Urbanistico Esecutivo a firma dell'arch. Paolo Derossi dello studio “Derossi Associati” - iscritto all'Ordine degli Architetti della Provincia di Torino al n. 3450 e dell’ing. Silvano Vedelago dello studio “MEDIAPOLIS Engineering s.r.l.” - iscritto all'Ordine degli INGEGNERI di Torino al n. 5815L, redatto secondo i disposti dell'art. 45 della Legge regionale 56/1977 e successive modifiche ed integrazioni, è costituito dai seguenti elaborati:


PROGETTO EDILIZIO


Fascicoli




EL

Elenco elaborati




NA

Norme Tecniche di Attuazione




RI

Relazione illustrativa




DF

Documentazione fotografica




RG

Relazione geologica




























Elaborati grafici







PEC_01

Estratto di P.R.G.C., estratto mappa catastale, planimetria, parametri normativi

1:2000-1:500







PEC_02

Rilievo

1:200







PEC_03

Planimetria generale, destinazione d'uso delle aree, cessione delle aree a servizi

1:500







PEC_04

Possibile suddivisione delle aree di competenza dei singoli edifici, calcolo parametri di progetto

1:500







PEC_05

Disegni planovolumetrici

-







PEC_06

Possibile tipologia edilizia: pianta piano piastra

1:200







PEC_07

Possibile tipologia edilizia: pianta piano autorimessa

1:200







PEC_08

Possibile tipologia edilizia: pianta piano tipo

1:200







PEC_09

Possibile tipologia edilizia: pianta piano coperture

1:200







PEC_10

Sezioni

1:200







PEC_11

Profili degli edifici (sviluppo)

1:200





PROGETTO INFRASTRUTTURALE


Titolo Tavola

Tav. n°

Scala

Rilievo infrastrutture esistenti

OO.UU.01

1:500

Planimetria di progetto

OO.UU. 02

1:200

Strade: sezioni tipo

OO.UU.03

1:50/1:20

Fognatura bianca: Planimetria

OO.UU.04

1:200

Fognatura bianca : Particolari

OO.UU.05

1:20

Illuminazione pubblica: Planimetria

OO.UU.06

varie

Schemi aree per computo: Demolizioni e Riporti

OO.UU.07

1:200

Schemi aree per computo: Verde

OO.UU.08

1:200

Schemi aree per computo: Strade e Percorsi pedonali

OO.UU.09

1:200

Relazione generale e Quadro economico

All. A

-

Capitolato prestazionale

All. B

-

Computo Metrico Estimativo

All. C

-

Elenco Prezzi Unitari e Analisi Prezzi

All. D

-

Opere a verde: Relazione tecnico agronomica e ambientale

All. E

-

Opere a verde: Capitolato prestazionale

All. F

-

Opere a verde: Relazione tecnica impianto di irrigazione

All. G

-


Visto il progetto di Piano Esecutivo Convenzionato;
Considerato che il piano in oggetto è stato sottoposto al parere della Commissione Edilizia che nella seduta numero 1875, in data 18/02/2010 ha espresso parere favorevole all’intervento proposto.
Rilevato che dallo Schema di Convenzione risulta che:

  • considerato il principio sancito dalla Legge 28.1.1997 n° 10 di equivalenza tra le opere di urbanizzazione necessarie ad infrastrutturare l’area e l’importo degli oneri di urbanizzazione da corrispondere, nonché la valutazione parametrica degli stessi computata secondo le indicazioni contenute nel “Regolamento per l’applicazione gli oneri di urbanizzazione” approvato con deliberazione del C.C. n° 11 del 19.03.2008, i proponenti si obbligano per sé, successori od aventi causa a qualsiasi titolo, ad assumere gli oneri relativi alle opere di urbanizzazione primaria e secondaria e corrispondere al Comune di Vercelli l’importo più vantaggioso per l’Amministrazione tra la valutazione analitica delle opere da realizzare e la stima sintetica, con l’applicazione dei valori contenuti nelle tabelle di cui alla sopraccitata delibera G.C.;

  • il proponente assume l’impegno ad eseguire le opere di urbanizzazione primaria a scomputo d’oneri, secondo le norme di cui all’art. 122 c. 8 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., conformemente ai progetti che dovranno essere presentati all’Amministrazione Comunale e da essa approvati con specifico Permesso di Costruire, garantendo la regolare esecuzione delle opere con apposita polizza fidejussoria rilasciata a favore del Comune.

  • il proponente assume per sé, successori od aventi causa a qualsiasi titolo, l’obbligo del versamento al Comune di Vercelli dell’importo per oneri di urbanizzazione secondaria all’atto del rilascio dei singoli Permessi di Costruire, provvedendo altresì al versamento della quota relativa al costo di costruzione per i singoli Permessi di Costruire, calcolata secondo il valore del costo aggiornato e le aliquote tabellari vigenti al momento del rilascio degli stessi;


Valutata l’ammissibilità e la conformità della proposta presentata, in relazione ai contenuti e disposti della L.R. n. 56/77 e s. m. i. e delle N.T.A. del P.R.G.C. vigente ed adottato, per cui nulla osta alla prosecuzione dell’iter di approvazione;
Avuto presente che:

  • il progetto in argomento è stato pubblicato all’ Albo Pretorio e depositato presso la Segreteria del Comune di Vercelli a far data dal 07 novembre 2009 per 15 (quindici) giorni consecutivi ai sensi dell’art. 43 della L.R. n. 56/77 e s.m.i.;

  • come attestato dal Responsabile dell’Ufficio Protocollo, Sig. Giovanni Mazzolotti, con nota del 15.12.2009, nei 15 (quindici giorni) successivi alla scadenza della pubblicazione del progetto all’Albo Pretorio non sono pervenute osservazioni in merito;

Attesa la competenza del Consiglio Comunale a deliberare, ai sensi dell’art. 42, comma 2, lett. b) del D.Lgs. 18.08.2000, n. 267;

Formula al Consiglio Comunale la seguente proposta di deliberazione:



  1. di approvare per le motivazioni esposte in premessa ed ai sensi dell’art. 43 della L.R. n. 56/77 e s.m.i., il PIANO ESECUTIVO CONVENZIONATO DENOMINATO “A9 - S.U.E. EX MACELLO” composto dai seguenti elaborati:


PROGETTO EDILIZIO


Fascicoli




EL

Elenco elaborati




NA

Norme Tecniche di Attuazione




RI

Relazione illustrativa




DF

Documentazione fotografica




RG

Relazione geologica



























Elaborati grafici







PEC_01

Estratto di P.R.G.C., estratto mappa catastale, planimetria, parametri normativi

1:2000-1:500







PEC_02

Rilievo

1:200







PEC_03

Planimetria generale, destinazione d'uso delle aree, cessione delle aree a servizi

1:500







PEC_04

Possibile suddivisione delle aree di competenza dei singoli edifici, calcolo parametri di progetto

1:500







PEC_05

Disegni planovolumetrici

-







PEC_06

Possibile tipologia edilizia: pianta piano piastra

1:200







PEC_07

Possibile tipologia edilizia: pianta piano autorimessa

1:200







PEC_08

Possibile tipologia edilizia: pianta piano tipo

1:200







PEC_09

Possibile tipologia edilizia: pianta piano coperture

1:200







PEC_10

Sezioni

1:200







PEC_11

Profili degli edifici (sviluppo)

1:200






PROGETTO INFRASTRUTTURALE


Titolo Tavola

Tav. n°

Scala

Rilievo infrastrutture esistenti

OO.UU.01

1:500

Planimetria di progetto

OO.UU. 02

1:200

Strade: sezioni tipo

OO.UU.03

1:50/1:20

Fognatura bianca: Planimetria

OO.UU.04

1:200

Fognatura bianca : Particolari

OO.UU.05

1:20

Illuminazione pubblica: Planimetria

OO.UU.06

varie

Schemi aree per computo: Demolizioni e Riporti

OO.UU.07

1:200

Schemi aree per computo: Verde

OO.UU.08

1:200

Schemi aree per computo: Strade e Percorsi pedonali

OO.UU.09

1:200

Relazione generale e Quadro economico

All. A

-

Capitolato prestazionale

All. B

-

Computo Metrico Estimativo

All. C

-

Elenco Prezzi Unitari e Analisi Prezzi

All. D

-

Opere a verde: Relazione tecnico agronomica e ambientale

All. E

-

Opere a verde: Capitolato prestazionale

All. F

-

Opere a verde: Relazione tecnica impianto di irrigazione

All. G

-



  1. di far carico al Direttore del Settore Sviluppo Urbano ed Economico, Arch. Liliana Patriarca quale Responsabile del procedimento, di provvedere alla stipula del relativo atto di convenzione in esito all’approvazione del P.E.C. di cui è caso, dando alla medesima facoltà di apportare al momento della stipula le eventuali modifiche ed integrazioni di carattere non sostanziale, che si rendessero necessarie;




  1. di nominare quale Responsabile del procedimento il Direttore Settore Sviluppo Urbano ed Economico, Arch. Liliana Patriarca.

Successivamente,



LA GIUNTA COMUNALE

Ad unanimità dei voti favorevoli, espressi per alzata di mano dai presenti;



DELIBERA

di sottoporre, ai sensi dell’art. 6 del vigente Regolamento delle Commissioni Consiliari, la presente proposta al parere della IV Commissione;

Parere di regolarità tecnica

Il sottoscritto, Direttore del Settore Sviluppo Urbano ed Economico, ai sensi dell’art. 49 del D.Lgs. 18.8.2000, n. 267 e dell’art. 69, 6° comma, dello Statuto Comunale, esprime parere favorevole in merito alla regolarità tecnica del presente atto.


L’Istruttore

Arch. Marco FRANCISCONO


IL DIRETTORE DEL SETTORE

SVILUPPO URBANO ED ECONOMICO



(Arch. Liliana Patriarca)

Parere di regolarità contabile

Il sottoscritto, Direttore del Settore Bilancio, Finanza e Tributi, ai sensi dell’art. 49 del D.Lgs 18.8.2000, n. 267 e dell’art. 69, 6° comma, dello Statuto Comunale, esprime parere favorevole in merito alla regolarità contabile del presente atto.


IL DIRETTORE DEL SETTORE

BILANCIO, FINANZA E TRIBUTI



(Dr. Silvano Ardizzone)


Condividi con i tuoi amici:


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale