Verso la liberazione interiore



Scaricare 1.17 Mb.
Pagina16/48
28.03.2019
Dimensione del file1.17 Mb.
1   ...   12   13   14   15   16   17   18   19   ...   48

8 – Bombay, 28 Marzo 1956


Domanda: Che cos’è una malattia psicosomatica, e può suggerire dei modi per curarla?

KRISHNAMURTI: Non penso sia possibile scoprire dei modi per curare una malattia psicosomatica, e forse proprio la ricerca di un modo per curare la mente produce la malattia. Scoprire un modo, o praticare un metodo comporta che si inibisca, si con­trolli, si reprima il pensiero, cosa che è ben diversa dal comprendere la mente. È del tutto ovvio che la mente crei una ma­lattia nell’organismo fisico. Se mangiate quando siete in colle­ra, avete lo stomaco sottosopra; se detestate fortemente qual­cuno, avete un disturbo fisico; se limitate la vostra mente a una particolare credenza, diventate mentalmente o psichicamente nevrotico, e ciò si ripercuote sul corpo. Fa tutto parte del processo psicosomatico. Naturalmente, non tutte le malattie sono psicosomatiche, ma paura, ansietà e altri disturbi della psiche producono malattie fisiche. È, quindi, possibile rendere sana la mente? A molti di noi interessa mantenere il corpo in buona salute con una dieta corretta, e via dicendo, il che è essenziale; ma a ben pochi interessa mantenere la mente sana, giovane, vi­gile, vitale, in modo che non si deteriori.
Ora, affinché la mente non abbia a deteriorarsi, non deve mai seguire; deve essere indipendente, libera. Ma la nostra educa­zione non ci aiuta a essere liberi; ci aiuta, al contrario, ad adat­tarci a questa società deteriorante, e quindi la mente stessa si deteriora. Siamo incoraggiati dall’infanzia a essere timorosi, competitivi, a pensare sempre a noi stessi e alla nostra sicurez­za. Naturalmente, una mente simile è per forza in eterno con­flitto, e quel conflitto produce degli effetti fisici. L’importante, allora, è scoprire e comprendere per conto nostro, mediante la nostra attenzione vigile, l’intero processo del conflitto e non dipendere da uno psicologo o da un guru. Seguire un guru è distruggere la vostra mente. Lo seguite perché volete ciò che pensate egli abbia; quindi, avete avviato un processo di deterioramento.

Lo sforzo per essere qualcuno, mondanamente o spiritualmente, è un’altra forma di deterioramento, perché uno sforzo siffatto cagiona sempre ansietà, produce paura, fru­strazione, rendendo poco sana la mente, la quale, a sua volta, danneggerà il corpo. Penso che sia assolutamente semplice. Ma contare su un altro per la cura della mente fa parte del processo di deterioramento.





Condividi con i tuoi amici:
1   ...   12   13   14   15   16   17   18   19   ...   48


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale