Vittorio Emanuele II



Scaricare 0.71 Mb.
Pagina17/57
29.03.2019
Dimensione del file0.71 Mb.
1   ...   13   14   15   16   17   18   19   20   ...   57

METODOLOGIA ATTUATA


Gli insegnanti hanno seguito durante l’anno scolastico le indicazioni contenute nei piani di lavoro. Essi, inoltre, sono pervenuti a momenti di attività pluridisciplinari, concretizzati operativamente nelle simulazioni della terza prova scritta per le quali sono stati formulati obiettivi e tabelle di valutazione.



Per conseguire gli obiettivi i docenti hanno utilizzato le seguenti metodologie didattiche :


Materia

Lezione

frontale

Lezione guidata

Ricerca individuale

Lavoro gruppo

Simulazioni prove d’esame

Sportello recupero

Italiano


x

x

x




X




Latino

x

x




X

X

X

Greco

x

x

x




x

X

Inglese

x

x

x

X

x

X

Filosofia

x

x







x




Storia

x

x







x




Matematica

x

x







x

X

Fisica

x

x







x




Scienze

x

x

x










St. arte

x

x

x

x

x




Ed. fisica

x

x




x







Religione

x

x




x







A supporto delle metodologie didattiche altri strumenti utilizzati dai singoli docenti, in correlazione alla specificità delle discipline, sono :




Materia

Testi
Documenti
Laboratori/
palestra
Audiovisivi

Biblioteca

Italiano

X

X




X

X

Latino

X

X







X

Greco

X

X







X

Inglese

X

X

X

X



Filosofia

X

X










Storia

X

X




X




Matematica

X

X









Fisica

X







X




Scienze

X

X

x

X

St. Arte

X

X




X

X

Ed. Fisica

X




X







Religione

X

X




X

X



OBIETTIVI PROGRAMMATI COMUNI A TUTTE LE DISCIPLINE




PREREQUISITI COMPORTAMENTALI

Al fine di trarre il massimo vantaggio dall’offerta formativa dell’istituzione scolastica e del consiglio di classe a ciascun alunno è stato richiesto di:



  1. partecipare con assiduità, impegno e concentrazione alle lezioni.

  2. svolgere con regolarità lo studio dei contenuti curricolari programmati.

  3. interagire in modo costruttivo con i compagni di classe e con i docenti, anche attraverso interventi che presentino dubbi, opinioni e riflessioni personali.

  4. segnalare ai docenti difficoltà e disagi, mettendo in atto tempestivamente gli eventuali suggerimenti relativi al recupero.

  5. partecipare alle iniziative e utilizzare appieno le risorse fornite dal consiglio di classe e dall’istituzione scolastica.

  6. proporre all’istituzione scolastica attività formative o miglioramenti dell’offerta formativa.



PREREQUISITI COGNITIVI

E’ stato necessario per l’alunno, al fine di raggiungere gli obiettivi prefissati dalla programmazione, possedere questi requisiti:



  1. saper leggere un testo estrapolandone le informazioni di base, i concetti-chiave, la struttura logica e linguistica dell’argomentazione.

  2. possedere le abilità necessarie per l’uso di atlanti, cartine, tabelle, grafici, formule.

  3. sapere esprimere le proprie conoscenze e le proprie opininoni, per via orale, scritta o anche con le moderne tecniche informatiche e massmediali, con un linguaggio corretto e adeguato.

  4. conoscenza delle discipline del corso di studio, anche relativamente ai concetti fondamentali del curricolo relativo ai precedenti anni di corso.


OBIETTIVI INTERDISCIPLINARI COMPORTAMENTALI





  1. formazione di una personalità libera e creativa, consapevole dei propri diritti e doveri rispetto alla società;.

  2. sviluppo di una mentalità critica, basata sulla sapienza umanistica e sulla riflessione scientifica.

  3. sviluppo dell’autonomia di lavoro e di indagine, anche a carattere interdisciplinare.

  4. acquisire conoscenze ed abilità con apprendimento costante, capace di rendere proficue le lezioni e le altre attività svolte in classe.

  5. acquisire consapevolezza che lo studio mnemonico è poco proficuo, e che l’esigenza , anche in vista dell’autovalutazione nelle prove di verifica, è l’acquisizione di una personale organizzazione delle conoscenze.

  6. potenziare le capacità di analisi e sintesi, e mettere in atto quelle strategie di lavoro che in concreto utilizzino queste capacità al fine di risolvere problemi.



OBIETTIVI INTERDISCIPLINARI COGNITIVI

1) saper esporre in modo chiaro, personale, lessicalmente appropriato sia le conoscenze curricolari sia le proprie idee.

2) consolidare la padronanza dello specifico linguaggio disciplinare.

3) saper collocare i testi nell’adeguato contesto storico e disciplinare (letterario, storiografico, filosofico, scientifico, artistico), e saperli analizzare nella loro struttura linguistica, logica e problematica, anche in ambiti interdisciplinari.

4) saper produrre testi adeguati ad una comunicazione efficace in ogni ambito disciplinare e interdisciplinare.


  1. saper affrontare con successo le prove scritte di verifica, secondo varie tipologie (temi, relazioni, articoli, traduzioni, problemi, prove a risposta aperta, trattazione sintetica, saggio breve).

  2. saper individuare le situazioni problematiche.

  3. saper risolvere problemi attraverso un metodo razionale.

  4. saper cogliere le relazioni fra le discipline.

  5. ricercare in maniera autonoma la documentazione e la bibliografia necessaria agli approfondimenti delle tematiche in esame.

  6. sviluppare capacità di adattamento a situazioni nuove.



STRUMENTI E METODI

Al fine di raggiungere i suddetti obiettivi sono stati messi in atto i seguenti processi didattici:



  1. accertamento dei prerequisiti necessari all’attuazione della programmazione.

  2. presentazione del contesto dei problemi e dei contenuti proposti, anche per mezzo dei concetti-chiave già precedentemente appresi e introduzione dei nuovi.

  3. definizione degli obiettivi del modulo o dell’unità didattica con chiara indicazione delle competenze che dovranno essere sviluppate e delle conoscenze e capacità che saranno valutate in sede di verifica scritta o orale.

  4. esposizione dei contenuti attraverso il ricorso a concetti-chiave e strutture portanti della disciplina.

  5. esemplificazione riepilogativa dei problemi e degli argomenti proposti, secondo i concetti-chiave già proposti nelle loro varie e reciproche interazioni/intregrazioni.

  6. nell’esposizione delle lezioni e nell’assegnazione di compiti gli alunni sono stati invitati a non adottare forme di apprendimento meccanico-ripetitive, e anche a riflettere criticamente sugli argomenti proposti al fine di operare una rielaborazione personale e strutturata dei contenuti disciplinari.

  7. durante le ore di lezione gli alunni sono stati invitati a porre questioni, ad estrapolare dai contenuti proposti situazioni problematiche nuove, a utilizzare fonti e materiali diversi, a confrontare la propria opinione con quella dei compagni di classe e dei docenti, a sostenere le proprie idee con argomentazioni razionali, logicamente e fattualmente fondate.

  8. I docenti hanno utilizzato gli strumenti di cui l’istituzione scolastica dispone per arricchire l’offerta formativa: biblioteca, giornali e riviste, audiovisivi, laboratori linguistici, scientifici e informatici.

TIPI DI PROVE OGGETTO DI VALUTAZIONE: Per la valutazione formativa e sommativa dei risultati conseguiti dai singoli alunni e per accertare il raggiungimento degli obiettivi in termini di conoscenze, competenze e capacità sono stati utilizzati i seguenti strumenti:







SCRITTO

ORALE

MATERIA

Elaborati argomentativi

Elaborati di comprensione testuale

Problemi

Traduzioni

Quesiti a risposte aperte

Quesiti a risposte chiuse

Esposizione di argomenti

Discussioni

Approfondimenti

Analisi

Esercizi alla lavagna

Italiano

X

X







X




X

X

X

X




Latino










X

X




X

X

X

X




Greco




X




X

X







X




X




Inglese

X

X







X




X

X










Storia













X

X

X

X

X

X




Filosofia













X

X

X

X

X

X




Matematica







X




X




X




X




X

Fisica







X




X

X

X

X







X

Scienze













X




X

X










St.Arte

X










X




X




X







Ed.Fisica













X

X
















Religione






















X











Condividi con i tuoi amici:
1   ...   13   14   15   16   17   18   19   20   ...   57


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale