Vittorio Emanuele II


Criteri utilizzati per il calcolo del voto nelle singole prove



Scaricare 0.71 Mb.
Pagina32/57
29.03.2019
Dimensione del file0.71 Mb.
1   ...   28   29   30   31   32   33   34   35   ...   57

Criteri utilizzati per il calcolo del voto nelle singole prove


Per la prima prova scritta il punteggio grezzo, per ogni tipologia di prima prova, è dato dalla formula

punteggio grezzo =∑li*pi (∑ è la sommatoria su tutti i livelli)

dove


pi è il peso dell’indicatore i-esimo per la tipologia data e li è il livello attribuito all’indicatore i-esimo.

La frazione x di punteggio grezzo è calcolata come



x=punteggio grezzo/punteggio grezzo massimo

dove il punteggio grezzo massimo è il punteggio grezzo ottenuto attribuendo ad ogni indicatore il livello massimo.

Il voto in 15-esimi è dato dall’arrotondamento intero del valore ottenuto dalla formula -6,34*x2+20,34*x+1.

Dalla formula data risulta che ad una frazione di punteggio grezzo pari a 0,5 il voto attribuito è 10/15 (prova sufficiente).
Per la seconda prova scritta il punteggio grezzo è dato dalla formula

punteggio grezzo =∑li*pi (∑ è la sommatoria su tutti i livelli)

dove


pi è il peso dell’indicatore i-esimo e li è il livello attribuito all’indicatore i-esimo.

La frazione x di punteggio grezzo è calcolata come



x=punteggio grezzo/punteggio grezzo massimo

dove il punteggio grezzo massimo è il punteggio grezzo ottenuto attribuendo ad ogni indicatore il livello massimo.

Il voto in 15-esimi è dato dall’arrotondamento intero del valore ottenuto dalla formula -6,34*x2+20,34*x+1.

Dalla formula data risulta che ad una frazione di punteggio grezzo pari a 0,5 il voto attribuito è 10/15 (prova sufficiente).
Per la terza prova scritta il punteggio grezzo è dato dalla formula

punteggio grezzo = Somma sulle 5 discipline di ∑li*pi

(∑ è la sommatoria su tutti i livelli)

dove

pi è il peso dell’indicatore i-esimo e li è il livello attribuito all’indicatore i-esimo (i va da 1 a 3 per la terza prova).

La frazione x di punteggio grezzo è calcolata come



x=punteggio grezzo/punteggio grezzo massimo

Il voto in 15-esimi è dato dall’arrotondamento intero del valore ottenuto dalla formula -6,34*x2+20,34*x+1.



Dalla formula data risulta che ad una frazione di punteggio grezzo pari a 0,5 il voto attribuito è 10/15 (prova sufficiente).
Per il colloquio il punteggio grezzo è dato dalla formula

punteggio grezzo =∑li*pi (∑ è la sommatoria su tutti i livelli)

dove


pi è il peso dell’indicatore i-esimo e li è il livello attribuito all’indicatore i-esimo.

La frazione x di punteggio grezzo è calcolata come

x=punteggio grezzo/punteggio grezzo massimo

dove il punteggio grezzo massimo è il punteggio grezzo ottenuto attribuendo ad ogni indicatore il livello massimo.

Il voto in 35-esimi è dato dall’arrotondamento intero del valore ottenuto dalla formula -14,65* x2+48,65* x+1.

Il file con il foglio di calcolo Excel per la traduzione dei livelli in voti in base ai criteri sopra esposti è disponibile presso la segreteria dell’Istituto.



Condividi con i tuoi amici:
1   ...   28   29   30   31   32   33   34   35   ...   57


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale