Xvii edizione


comprende le frequenze tra 1350 e 4000 cm-1



Scaricare 5.43 Mb.
Pagina7/48
29.03.2019
Dimensione del file5.43 Mb.
1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   ...   48
comprende le frequenze tra 1350 e 4000 cm-1; dove vi sono una serie di bande tutte associabili ad un preciso tipo di legame.

Regione dell’impronta digitale:

comprende le frequenze tra 600 e 1350 cm-1; è una zona le cui bande caratterizzano la molecola nel suo insieme. Confrontando con uno spettro di una sostanza nota è agevole individuare la sostanza analizzata.

L’assorbimento del Gruppo OH è generalmente localizzato nella zona compresa tra 3400 e 3650 cm-1 ;





In questa formula ν rappresenta la frequenza espressa in numero d’onda e K è la costante di forza.

Tra i fattori che influenzano la frequenza di assorbimento (calcolabile con la precedente formula) vi è il legame idrogeno. Il legame idrogeno si forma in qualsiasi sistema contenente un Gruppo Donatore di protoni (X–H) e un gruppo accettore di protoni Y. Sia X che Y sono elementi elettronegativi, e Y possiede un doppietto elettronico non condiviso.

Gruppi donatori X → carbossili, ossidrili, ammine, ammidi

Gruppi accettori Y → ossigeno, azoto, alogeni


Il legame idrogeno modifica la COSTANTE DI FORZA K di entrambi i gruppi, perciò vengono modificate le frequenze di vibrazione. Si osserva uno spostamento dello stretching del X-H a frequenze più basse, dovuto ad

un indebolimento del legame, cosa che porta a bande più intense e allargate.



Le molecole all’interno di un campione possono instaurare dei legami FRA DI LORO, e in particolare possono formare dei legami idrogeno, sia intermolecolari (come accade nel caso degli acidi carbossilici), sia intramolecolari.
Il legame idrogeno intermolecolare comporta l'associazione di due o più molecole dello stesso composto.

Il legame intermolecolare può produrre specie dimeriche (es. acidi carbossilici)




I legami idrogeno intramolecolari si formano quando il donatore di protone e l'accettore sono presenti nella stessa molecola in condizioni spaziali che permettano la necessaria sovrapposizione degli orbitali con formazione di un anello a cinque o sei atomi.




Condividi con i tuoi amici:
1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   ...   48


©astratto.info 2019
invia messaggio

    Pagina principale